Skyrim sarÓ simile a Morrowind

Bethesda: "SarÓ qualcosa di speciale".

The Elder Scrolls V: Skyrim rappresenterà in un certo senso un ritorno al passato. Secondo Bethesda il gioco "avrà quel qualcosa di speciale che rese inimitabile Morrowind".

"Il gusto della scoperta accompagnato dalla sensazione di essere un alieno in un mondo vasto, tutto da esplorare. Queste sono le emozioni che proverete giocando a Skyrim", ha dichiarato il direttore creativo Todd Howard durante un'intervista rilasciata a OXM.

"Con Oblivion abbiamo avuto un approccio più classico, accostabile a quello di Daggerfall. Per farlo abbiamo però dovuto sacrificare parte di quello che rese indimenticabile Morrowind".

"Con Skyrim vogliamo ridare ai fan le sensazioni di un tempo, quelle che rendevano ogni passo una scoperta ma anche un azzardo".

The Elder Scrolls V: Skyrim uscirà a novembre su PC, PS3 e Xbox 360 e l'aspettativa dei fan è davvero enorme, specialmente dopo l'uscita del trailer che vedere qui sotto.

Il mondo di Skyrim.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Redattore

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 11 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo Ŕ... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrÓ essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening Ŕ vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

SarÓ un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza