Il gioco è finalmente uscito. Qualora foste interessati a completarlo al 100%, vi invitiamo a consultare la nostra soluzione completa di Uncharted 3: l'Inganno di Drake!

Un aereo da carico sfreccia giù verso una pista con dentro Drake e i suoi compagni e mentre il portellone posteriore si apre, si vede in lontananza un convoglio terroristi determinati a raggiungerli.

I veicoli si avvicinano al velivolo cercando di restare nella sua scia, e mentre Drake e i suoi compagni danno inizio a un intenso scontro a fuoco in cui il rumore delle pallottole si mischia a quello delle granate esplose da entrambi gli schieramenti, lo scenario è illuminato dal fuoco e dalle esplosioni.

Ad un tratto però un secondo velivolo irrompe sulla scena. Poi un'immensa esplosione che coinvolge tutti i veicoli che stavano inseguendo l'aereo. A questo punto il portellone del primo aereo si apre completamente, mostrando Drake in tutto il suo splendore. L'ha scampata anche questa volta...

Si tratta di una tipica, spettacolare sequenza in linea con ciò che Naughty Dog ci ha regalato fino ad oggi e sarebbe lecito presupporre che sia una classica sequenza scriptata presa direttamente dalla campagna di Drake 3... se non fosse che non lo è affatto! Di che si tratta dunque? Semplice: della sequenza introduttiva di una delle mappe previste per il multiplayer e che potrete giocare entro un paio di mesi, al lancio della beta.

3
La maschera a gas in questi frangenti è poco utile ma ci permette di ammirare le possibilità di personalizzazione.

"Vogliamo dimostrare di poter riproporre la stessa spettacolarità del singleplayer anche nel multiplayer", ha dichiarato Justin Richmond, game director del gioco. "In passato ci siamo riusciti solo in parte ma questa volta vogliamo realizzare qualcosa che risulti nuovo, unico e che sappia lasciare a bocca aperta chiunque".

"Abbiamo migliorato la nostra tecnologia multiplayer in modo da garantire grandissime opportunità ai nostri designer in modo che possano sviluppare esperienze di gioco davvero straordinarie", ha poi aggiunto Evan Well, co-presidente di Naughty Dog.

E questo è solo un piccolo, banale esempio delle nuove feature previste in Uncharted 3, perché ciò che ND ha mostrato alla stampa in occasione dell'evento multiplayer tenutosi a Los Angeles supera ampiamente le più rosee aspettative della vigilia.

"Ci stiamo ritagliando un nostro spazio", ha dichiarato Richmond. "Sul mercato ci sono tanti, ottimi titoli come Call of Duty e Killzone, che sul versante del multiplayer sono dei veri giganti. L'unico modo per avere un reale successo è dunque quello di percorrere delle strade nuove e proporre alla gente qualcosa di davvero nuovo e innovativo".

"Vogliamo spingerci oltre i nostri limiti e l'unico modo per farlo è quello di puntare a cose apparentemente impossibili. E credo che possiamo farcela".

Proclami di rito? Nient'affatto... o almeno così sembra.

Riguardo l'autore

Davide Persiani

Davide Persiani

Redattore

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'età di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.