Sotto inchiesta lo sviluppatore di L.A. Noire

La IGDA vuole far luce sulla vicenda.

La International Game Developers Association ha aperto un'inchiesta sullo sviluppatore di L.A. Noire, Team Bondi, per valutare le condizioni di lavoro all'interno dello studio australiano.

Il presidente della IGDA, Brian Robbins, ha dichiarato a Develop di voler far luce in merito a quanto emerso nelle ultime settimane. Si parla di rimozione di nominativi dai crediti del gioco e di ritmi di lavoro eccessivi.

"Chiediamo agli impiegati del Team Bondi e ai loro familiari di farci pervenire commenti, positivi o negativi che siano, all'indirizzo di posta elettronica qol@igda.org. Se confermate, le condizioni lavorative di cui si parla sarebbero inaccettabili", ha dichiarato Robbins.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza