Crytek diventerà first-party MS?

Il team è innamorato di Kinect.

Microsoft e Crytek hanno discusso a lungo la possibilità che gli autori di Crysis potessero diventare sviluppatori first-party della casa di Redmond.

La faccenda risale al periodo in cui il team era al lavoro sul primo capitolo di Crysis per PC, ma venne poi accantonata perché su Xbox c'erano già troppi sparatutto.

"Abbiamo incontrato per la prima volta Cevat (Yerli, CEO di Crytek) circa 8 anni fa e parlammo della possibilità che la sua compagnia diventasse sviluppatore first-party", ha dichiarato il vice-presidente di Microsoft, Phil Spencer.

A distanza di così tanto tempo, Crytek sembra nuovamente molto vicina a Microsoft. Ha sviluppato Crysis 2 per console e sta attualmente lavorando all'esclusiva Kinect, Ryse.

"L'idea di Ryse è stata tutta loro. Crytek si è letteralmente innamorata della tecnologia Kinect e per noi è un matrimonio perfetto", ha dichiarato Spencer.

Vai ai commenti (10)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Redattore

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 11 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Contenuti correlati o recenti

Halo Infinite campagna in arrivo: le modalità 'Qualità' e 'Performance' spiegate nel dettaglio

Tutto quello che dobbiamo sapere sulle due modalità di Halo Infinite.

Halo Infinite giocato con controller e mira assistita dà un grandissimo vantaggio su mouse e tastiera

I giocatori di Halo Infinite che usano il controller sono molto più precisi.

Halo Infinite quanto pesa la campagna? Svelate le dimensioni dell'installazione

Scopriamo quanto spazio servirà per la campagna di Halo Infinite.

Articoli correlati...

Battlefield 2042 lancio da incubo, è nella Top 10 dei giochi peggio recensiti su Steam

Le aspettative erano alte, il punteggio di Battlefield 2042 su Steam... non molto.

Provato | Halo Infinite - Un assaggio del ritorno di Master Chief

Vi diciamo le nostre prime sensazioni sulla campagna.

'Call of Duty: Warzone è un gioco per bambini di 11 anni'

COD: Warzone non piace più a Dr. Disrespect.

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza