FIFA 12

David Rutter ci spiega la rinnovata modalità Carriera.

Lo scorso 6 luglio, a un mese e mezzo di distanza dalla sua prima calata in Italia, è tornato a trovarci David Rutter, lead producer di FIFA 12, per rivelare altri dettagli su quello che lui stesso ha definito il passo in avanti più importante della serie fin dai tempi di FIFA 08.

A onor del vero la chiacchierata si è rivelata più che altro un aggiornamento sui lavori in corso, durante la quale sono stati resi noti alcuni particolari interessanti a proposito del gioco nella sua forma manageriale. Parliamo nella fattispecie della modalità Carriera e del modo in cui il prodotto permetterà di gestire le squadre fuori dal campo.

La partenza è servita un po' come riassunto delle puntate precedenti. Un breve filmato ci ha ricordato le novità introdotte nel nuovo FIFA a livello di giocabilità e controllo dei calciatori in campo. Potete rileggere l'hands-on precedente ma in breve si tratta di un nuovo engine fisico riguardante la gestione degli impatti tra i giocatori, una più accurata fase difensiva, un sistema di dribbling migliorato e un’IA che rispecchia maggiormente il valore dei campioni in campo, al fine di garantire un maggiore realismo.

1
Un'immagine della versione PC: finalmente EA Sports pare intenzionata a proporre una versione per computer come si deve!

Immediatamente dopo il nostro lead producer ha iniziato a illustrare alla platea la modalità Carriera, spiegando che non è ancora il momento di parlare dell'online, caratteristica che probabilmente potremo conoscere meglio tra qualche mese.

In termini generali possiamo dire che tutto ruota attorno all'interazione tra i giocatori, ovunque essi si trovino. Un sistema di punteggio guadagnato nel corso del gioco permetterà infatti di confrontare le proprie prestazioni con quelle degli altri giocatori all'interno di una classifica aggiornata costantemente.

Non solo ma è prevista una corposa sezione News che ci permetterà di conoscere praticamente in tempo reale i risultati delle partite giocate da qualcun altro, la situazione delle altre squadre, gli infortuni e tutto ciò a cui potremo accedere come se stessimo sfogliando un noto quotidiano nazionale dalle pagine rosee.

Una funzione abbastanza curiosa che ci è stata rivelata si chiama Support Your Club. Si tratta fondamentalmente di prendere il controllo della nostra squadra del cuore e, in base ai risultati ottenuti da tutti i supporter, vedere la nostra compagine scalare le classifiche, venire promossa o retrocessa. I dettagli a proposito di questa modalità sono stati abbastanza vaghi, dunque per ora accontentiamoci di provare una certa curiosità in attesa di saperne di più.

2
Il Real chiede Fabregas in cambio di una cifra importante e noi abbiamo cinque giorni per decidere cosa fare.

Molto più chiaro è stato invece il passaggio in cui venivano illustrate le fasi iniziali della modalità Carriera. Già prima di scendere in campo, infatti, saremo chiamati a prendere valanghe di decisioni a proposito delle amichevoli e circa la gestione degli eventuali infortuni.

David ha chiaramente affermato che queste sezioni sono state ampliate ascoltando anche i suggerimenti provenienti dalla community, che chiedevano a gran voce un miglioramento dello scouting system e una maggiore interazione nel rapporto con i calciatori.

Ora si avrà a che fare anche con qualche capriccio delle primedonne in calzoncini, che faranno sentire la loro voce alla società qualora il mister non li faccia giocare abbastanza o nel momento in cui battano cassa per chiedere un contratto più remunerativo.

L'intera sezione è formata da un gran numero di schermate e, come dicevamo, da una quantità industriale di decisioni da prendere: schiereremo il centrocampista acciaccato nonostante il parere contrario del fisiatra? Accontenteremo il nuovo arrivato che chiede più spazio in prima squadra? A noi la sentenza.

Vai ai commenti (19)

Riguardo l'autore

Mike Ortolani

Mike Ortolani

Redattore

Dopo un passato di musicista, incontra il buon Silvestri che lo coinvolge con Eurogamer. Mike ne è entusiasta, ma nel suo animo è ancora abbastanza sicuro di essere un musicista.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloWorld of Horror - prova

Lovecraft e Junji Ito si incontrano in un'opera che sprizza unicità.

ArticoloQuando Sony ha cancellato un promettente LittleBigPlanet per PC fan-made - articolo

Vi raccontiamo la storia di LittleBigPlanet Restitched, progetto fan-made per PC che Sony ha fatto cancellare.

Days of war - recensione

La Seconda Guerra Mondiale, come l'abbiamo già vista.

Articoli correlati...

Commenti (19)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza