Microsoft: "abbiamo perso la strada" con Halo

"Master Chief è come John Wayne".

Microsoft ha ammesso di aver perso la strada con Halo, dopo l'uscita di Halo 3 nel Settembre 2007.

Sia Halo 3: ODST che Halo: Reach erano privi dell'ingrediente principale, ossia "vestire i panni di Master Chief", ha detto a OXM Phil Spencer, boss dei Microsoft Game Studios.

"Ci siamo persi giusto un po'. Proprio per questo mi sono assicurato che con l'annuncio di Halo 4 fosse ben chiaro che si vestiranno di nuovo i panni di Master Chief. Perché Master Chief è il John Wayne di quell'universo ed è lui che si vuole interpretare".

Spencer ha sottolineato quanto Halo 3: ODST e Halo: Reach "avessero senso" per i fan di Halo 1, 2 e 3, ma Microsoft vuole che Halo 4 vada ben oltre.

"Fondamentalmente ci sono tonnellate di giocatori, al momento, che non hanno iniziato a giocare con Halo 1", ha commentato Spencer.

"Se avete iniziato a giocare con l'Xbox 360 di sicuro non avrete avuto problemi a comprendere cosa fosse Halo 3. ODST e Reach, invece, potevano non essere altrettanto chiari".

"Ora il gioco ha una storia", ha aggiunto "e deve cercare di attrarre nuovi giocatori".

Microsoft vuole quindi riportare Halo alle proprie origini, ma che effetto avrà su tutto questo l'abbandono di Bungie, responsabile della nascita della serie? I ragazzi di 343 Industries saranno in grado di reggere il confronto?

Proprio ieri Bungie ha salutato Halo con un commovente addio.

Vai ai commenti (10)

Riguardo l'autore

Filippo Facchetti

Filippo Facchetti

Redattore

Filippo Facchetti è un rispettabile nerd da sempre appassionato di "giochini elettronici". Prima di approdare a Eurogamer scrive per importanti riviste di settore e conduce programmi TV dedicati all'intrattenimento digitale.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza