Wii U ha "potenza da vendere"

Il primo controller era "un Game Boy gigante".

Vigil, sviluppatore di Darksiders 2, ha passato diverso tempo a lavorare con la Wii U, avendo quindi modo di testarne le effettive capacità.

"Ha potenza da vendere, quindi dal punto di vista grafico non dovremo fare nessuna concessione con Darksiders 2", ha dichiarato il game director Marvin Donald.

"In tutta onestà, se la Wii U dovesse rivelarsi una macchina assurdamente potente probabilmente modificheremo il budget a nostra disposizione per trarne tutti i benefici possibili. Al momento, però, non è nei nostri piani". Con queste parole lo sviluppatore ha confermato il fatto che la versione Wii U di Darksiders 2 sarà un semplice porting da 360 e PS3, a meno che l'hardware non riservi particolari sorprese.

Vigil sta attualmente testando il nuovo controller Wii U per capire come sfruttarlo con Darksiders 2.

"Naturalmente inseriremo tutte le cose più ovvie, come la gestione dell'inventario e della mappa", ha affermato Donald, "ma per quanto riguarda altri utilizzi, magari durante i combattimenti o l'esplorazione, non saprei proprio dirvi".

"Non siamo ancora arrivati a quel punto. Prima di tutto dobbiamo far funzionare al meglio ciò che abbiamo, rendendolo il più solido possibile. Ci sono ancora alcuni problemucci da risolvere e al momento il gioco non gira perfettamente su Wii U".

Durante la stessa intervista Donald ha rivelato una curiosità divertente relativa al controller Wii U. "L'ultima versione del controller che abbiamo ricevuto era letteralmente un Game Boy gigante", ha detto Donald. "Era goffo, i dorsali erano troppo alti e difficili da raggiongere, tanto che si doveva cambiare impugnatura per premerli. Proprio per questo durante i combattimenti non erano un'opzione utilizzabile".

"Il controller presentato all'E3 non era quello che ci era stato mandato".

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Filippo Facchetti

Filippo Facchetti

Redattore

Filippo Facchetti è un rispettabile nerd da sempre appassionato di "giochini elettronici". Prima di approdare a Eurogamer scrive per importanti riviste di settore e conduce programmi TV dedicati all'intrattenimento digitale.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza