"Il successo di MW3 e BF3 aiuterÓ l'industria"

Infinity Ward non polemizza con DICE.

Il lancio di Call of Duty: Modern Warfare 3, oggi nei negozi, vede spegnersi (definitivamente?) mesi di accese polemiche tra Electronic Arts ed Activision.

Il produttore esecutivo di Infinity Ward, Mark Rubin, ha voluto a tal proposito stemperare il clima di rivalità tra i due giganti, bollando come "stupide discussioni tra publisher" i veleni che hanno preceduto il rilascio di Battlefield 3.

"Quando entrambi i giochi hanno successo, è meglio per il settore. Non riguarda soltanto noi, vogliamo che l'industria dei videogiochi abbia successo, perché meglio fa, meglio faremo noi. Noi tifiamo per tutti", ha spiegato Rubin, con una dose di buonismo che probabilmente nessuno si aspettava.

"Onestamente è ai fan che bisogna dare ascolto. Sono giocatori, proveranno entrambi i titoli, entrambi i giochi sono grandiosi. Ho molto rispetto per tutti quelli coinvolti dal lato di DICE e penso che loro provino lo stesso nei nostri confronti. Siamo loro amici. La situazione non è come l'hanno dipinta in EA".

Il producer di Modern Warfare 3 ha voluto anche toccare la delicata tematica del licenziamento di Jason West e Vince Zampella, passati poi sotto l'egida di EA (insieme a quaranta dipendenti Activision) per fondare Respawn Entertainment:

"Abbiamo passato un momento molto difficile. I ragazzi di Sledgehammer ci sono stati davvero di grande aiuto per avere un gioco non solo completo, ma anche il migliore che abbiamo mai realizzato".

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Call of Duty Vanguard, gli zombie invadono Londra in una riuscita candid camera

Gli zombie di Call of Duty Vanguard terrorizzano i londinesi.

Call of Duty: Vanguard promette dimensioni decisamente ridotte su PS5, Xbox Series X/S e PC

Il nuovo Call of Duty potrÓ contare su una nuova tecnologia.

Back 4 Blood supera quota 6 milioni di giocatori

Gli sviluppatori di Back 4 Blood annunciano l'importante traguardo raggiunto.

Articoli correlati...

Provato | Battlefield 2042 - prova

Faccia a faccia con il nuovo, atteso shooter di DICE.

'Call of Duty: Warzone Ŕ un gioco per bambini di 11 anni'

COD: Warzone non piace pi¨ a Dr. Disrespect.

Bioshock 4 e Bioshock Remastered potrebbero uscire nel 2022

Dal recente leak Nvidia spunta anche un possibile Bioshock 4.

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza