Sony: PSP ha confuso i consumatori

"Non faremo lo stesso errore con PS Vita".

"Sono convinto che con PSP abbiamo cercato di proporre un dispositivo multimediale con ampie funzioni, concentrandoci nei primi tempi su opzioni come la riproduzione video e audio. Ma questo non ha fatto altro che confondere i consumatori".

Parola di Jim Ryan, presidente della sezione europea di SCE intervistato da Official Playstation Magazine, che ha inoltre spiegato di voler evitare gli stessi problemi con l'attesa PS Vita:

"Ciò che sa fare meglio è offrire agli utenti una serie di videogiochi, perchè è principalmente una console per giocare. Presentando Vita ci siamo concentrati esclusivamente su di essi, lasciando tutte le funzioni multimediali in secondo piano".

Interrogato sulla politica dei porting dalle piattaforme casalinghe, spesso abusata su PSP, Ryan è stato piuttosto chiaro:

"I giocatori non amavano che facessimo trasposizioni di titoli PS2 o PS3, perchè per molti era meglio giocarli sulle console originali".

Vai ai commenti (6)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articolo | Kingdom Come Deliverance - Reloaded

Tre anni di botte da orbi nel Medioevo di Warhorse (e sentirli tutti).

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza