South Park: The Game, Obsidian svela i retroscena

"Deve essere scandaloso, folle e blasfemo".

Feargus Urquhart, presidente di Obsidian Entertainment, ha fatto luce sulle origini del nuovo RPG dedicato alla serie animata di South Park, in arrivo il prossimo anno per Xbox 360 e Playstation 3.

Urquhart ha spiegato che, dettaglio non da poco, i disegnatori di Cartman e soci hanno contattato la sua compagnia, e che dunque il titolo non è un'iniziativa di THQ:

"È stata una grande sorpresa. Siamo stati contattati direttamente da loro, mentre di solito è il publisher che ti chiama e dice: 'ehi, abbiamo una licenza e vogliamo farci un gioco'".

"Ma stavolta la richiesta proviene dal titolare della licenza. È emozionante perché è bello lavorare su un prodotto come questo, collaborare con loro significa che ci diranno ciò che vogliono", ha rivelato l'ex Black Isle Studios in un'intervista concessa a Game Informer. "È stato incredibile soprattutto quando abbiamo iniziato a lavorare con loro e scoperto che conoscono un sacco di giochi".

E sui grattacapi che senz'altro proverranno dai vari enti di classificazione dei videogiochi, le idee sono fortunatamente chiarissime:

"South Park deve essere scandaloso, deve essere folle, blasfemo. Deve morire un certo numero di bambini, ci devono essere cose folli".

Vai ai commenti (8)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (8)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza