Steve Jobs premiato con un Grammy "ad honorem"

Per i suoi meriti nel campo della musica.

La figura ormai avvolta nella leggenda di Steve Jobs continua a ricevere elogi e premi speciali, soprattutto negli Stati Uniti.

Recording Academy ha infatti premiato l'ex CEO nonché co-fondatore di Apple con lo Special Merit Grammy Awards, un'onorificenza riservata ai personaggi che hanno dato un contributo significato al mondo della musica.

Chi più del simbolo dell'azienda creatrice di iPod e iTunes era degno di un simile award?

Di seguito, le motivazioni che hanno portato l'Academy a premiare il genio scomparso lo scorso 7 ottobre:

"In qualità di ex CEO e co-fondatore di Apple, Steve Jobs ha aiutato a creare prodotti e tecnologie che hanno trasformato il nostro modo di usufruire della musica, della TV, dei film e dei libri. Le invenzioni del visionario, creativo Jobs come ad esempio l'iPod e la sua controparte, l'iTunes Store, hanno rivoluzionato l'industria e le modalità di distribuzione ed acquisto della musica. Nel 2002 Apple Computer Inc. è stata la beneficiaria di un Technical GRAMMY Award per il suo impareggiabile apporto tecnico al comparto della registrazione. La società continua a indicare la via maestra con le proprie tecnologie e con prodotti quali iPhone ed iPad".

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza