Nuovo atto nella contesa tra Epic e Silicon Knights

Un punto a favore dei creatori di Gears of War.

Un nuovo atto nella contesa tra Epic Games e Silicon Knights si è consumato nelle aule di un tribunale americano.

La battaglia legale, sorta in seguito allo scarso o presunto tale supporto fornito da Epic a Silicon Knights per l'utilizzo dell'Unreal Engine su Too Human, ha stavolta assunto una piega favorevole agli sviluppatori di Gears of War.

Il perito incaricato dalla software house canadese, infatti, avrebbe raggiunto "conclusioni soggettive di un settore di cui non è a conoscenza e di cui non ha esperienza", arrivando a chiedere l'esorbitante cifra di 58 milioni come risarcimento per il flop del già citato Too Human e per il conseguente crollo della popolarità dello studio.

Risarcimento che, almeno per il momento, la giustizia statunitense ha rifiutato di concedere.

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza