DOTA 2 è ancora senza server

Sarebbe questo il motivo che impedisce a Valve di pubblicare il gioco.

Nonostante DOTA 2 appaia costantemente tra i 10 titoli più giocati su Steam, pur essendo ancora in fase di Closed Beta, sembra che il gioco non sia ancora pronto per la pubblicazione.

L'attesissimo Moba di Valve non dispone ancora di un numero sufficiente di server per sostenere un numero di giocatori superiore all'attuale.

Recita infatti il Blog Ufficiale:

"La ragione principale per la quale non abbiamo ancora permesso a tutti di accedere al gioco, sta nel fatto che non abbiamo ancora un numero sufficiente di server per sostenere tale richiesta. Il nostro team ha speso gli ultimi mesi a viaggiare per il mondo in modo da settare i nuovi server per aumentare l'attuale capacità".

Speriamo la situazione cambi presto: sembra infatti che martedì 21 i server andranno offline per 24 ore, a partire dalle ore 11:00 PST, per apportare alcune modifiche al network.

Vai ai commenti (5)

Riguardo l'autore

Luca Forte

Luca Forte

Redattore

Luca si divide tra la gestione del ruspante VG247.it e l'infestare Eurogamer con i suoi giudizi sui giochi sportivi, Civilization, Fire Emblem, Persona e Football Manager. Inviato d'assalto, si diverte a rovinare le anteprime video dei concorrenti di tutto il mondo in modo da fare sembrare le sue più belle.

Contenuti correlati o recenti

A seguito del caso Blitzchung, Riot ed ESL chiedono ai giocatori professionisti di non parlare di "temi sensibili" pubblicamente

Epic Games invece "supporta il diritto di esprimere la propria opinione su questioni politiche e diritti umani".

AESVI lancia la Guida agli eSports

Tutto ciò che c'è da sapere sul mondo dei videogiochi competitivi.

FIFA 20: il sito ufficiale di EA svela per errore dettagli personali dei giocatori

I giocatori hanno notato il problema mentre si iscrivevano alle Global Series di FIFA 20.

Articoli correlati...

ArticoloInvestire negli esport: stabilire resilienza in un ambiente volubile - articolo

il CEO di New Wave Esports, Daniel Mitre, sul fascino delle squadre in contrapposizione alla sostenibilità delle piattaforme.

In appena 2 anni Fortnite è diventato il secondo titolo con i più alti premi in denaro

Superando un mostro sacro come Counter Strike: Global Offensive.

La FIGC conferma lo sbarco negli eSport e vara la eNazionale in vista del Campionato Europeo UEFA 2020

Al via la seconda tappa di selezione della Nazionale di eFoot Azzurro che rappresenterà l'Italia nel campionato calcistico virtuale di PES 2020.

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza