Come Remedy ha convinto Microsoft a sviluppare Alan Wake PC

"Ci siamo comportati come bambini fastidiosi."

Alan Wake su PC esiste perchè Remedy ha cominciato ad insistere con Microsoft per avere il permesso a svilupparlo.

Alan Wake debutta oggi su Steam ed il prossimo mese arriverà nei negozi, circa due anni dopo essere uscito come esclusiva su Xbox 360. Il progetto risale però al 2005, quando il gioco fu annunciato su PC e Xbox.

"Dal momento dell'annuncio dell'esclusiva Xbox 360 abbiamo cominciato ad agire come bambini assillanti, se mi concedete l'analogia." ha confidato Oskari Hakkinen a Eurogamer.

"Durante lo sviluppo avevamo smarrito una parte del progetto iniziale. Adesso ci sentiamo più completi."

"La versione PC di Alan Wake è un qualcosa che Remedy ha sempre voluto fare. Alla fine siamo nati come sviluppatori Personal Computer. Per questo non siamo stati timidi a chiedere che questa venisse completata."

"Microsoft ha dato il via ai lavori circa sette mesi fa e da quell'esatto momento ci siamo gettati sul lavoro."

Nonostante l'arrivo su PC possa aver dato delle speranza ai possessori PS3, Hakkinen ha voluto stroncare queste aspettative: "Sono sicuro che non accadrà mai che Alan Wake o Alan Wake's American Nightmare arrivino su Playstation 3. Sono delle esclusive Xbox 360."

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Luca Forte

Luca Forte

Redattore

Luca si divide tra la gestione del ruspante VG247.it e l'infestare Eurogamer con i suoi giudizi sui giochi sportivi, Civilization, Fire Emblem, Persona e Football Manager. Inviato d'assalto, si diverte a rovinare le anteprime video dei concorrenti di tutto il mondo in modo da fare sembrare le sue più belle.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza