CD Projekt: due titoli da tripla-A in arrivo nel 2014/2015

Uscita multipiattaforma per The Witcher 3 e una nuova IP.

I due titoli da tripla-A che CD Projekt Red, la software house polacca di The Witcher, prevede di rilasciare tra il 2014 e il 2015 saranno multipiattaforma.

Per la precisione, entrambi arriveranno su PC e console di prossima generazione.

"Stiamo decisamente iniziando a lavorare per le nuove console", ha spiegato il managing director Adam Badowski, a cui si è aggiunto, ai microfoni di Eurogamer.net, il responsabile marketing Michal Platkow-Gilewski con un poco misterioso "il mercato è pronto per qualcosa di nuovo, più veloce e potente".

"Faremo qualcosa di incredibile, quindi abbiamo bisogno di processori extra. Sarà un gioco multipiattaforma, per cui multi-release contemporanea. Ma se parliamo di piattaforma leader, noi useremo la più potente, perché potrà darci maggiore libertà di creazione".

"Abbiamo già iniziato (a lavorare su un engine di nuova generazione, ndR). Abbiamo preparato un backlog per le nuove funzioni, tempo fa. Probabilmente saprete che abbiamo deciso di sviluppare il nostro nuovo motore che si chiama Red Engine, quindi abbiamo preparato un piano a lungo termine per lui", ha insistito Badowski, confermando che uno dei due titoli già annunciati sarà una IP inedita.

Su quest'ultima lavorerà un nuovo team senza alcuna interferenza da parte degli sviluppatori di The Witcher.

"Il secondo progetto, un RPG maturo e story-driven, è nelle prime fasi di pre-produzione, perciò non avremo bisogno di un grande team per quello".

Si tratta di The Witcher 3?

"Francamente no, non ancora. Dateci tempo; sono sicuro che lo annunceremo abbastanza velocemente nei prossimi mesi".

Due produzioni da "A" saranno ultimate nel 2012, mentre un'altra da "AA" sarà nei negozi per il prossimo anno.

Sulla possibilità che si tratti di espansioni di The Witcher 2, Platkow-Gilewski è stato chiaro:

"Lanciamo il gioco su Xbox 360, prima, poi vedremo".

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza