Il creatore di Fez: i giochi giapponesi "fanno schifo"

Phil Fish duro sullo stato dell'industry nipponica.

Durante una sessione aperta di Q&A alla GDC di San Francisco, il creatore di Fez, il canadese Phil Fish, ha dichiarato che i giochi giapponesi "fanno semplicemente schifo".

Uno sconosciuto sviluppatore nipponico aveva chiesto un parere sullo stato della moderna industria videoludica del suo paese. Per tutta risposta, Fish ha commentato d'istinto in quel modo poco diplomatico, salvo spiegarsi (e scusarsi) via Twitter:

"Alla Q&A di Indie Games: The Movie, un tizio giapponese mi ha chiesto cosa pensassi dei giochi giapponesi moderni, ed io ho risposto che fanno schifo", ha spiegato il developer nordamericano in una serie di tweet. "Quindi suppongo io sia un grande razzista, ora. Mi spiace, tizio giapponese! Sono stato un po' duro, ma i giochi del tuo paese sono maledettamente terribili di questi tempi".

"Beh, sapete, non tutti. Solo... molti di loro".

Ma, infine, "ho solo espresso un'opinione sui giochi sui moderni giochi giapponesi. Non sul paese, non sulla cultura".

Vai ai commenti (19)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (19)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza