Dragon's Dogma pu˛ vendere 10 milioni di unitÓ

Lo spera Capcom, che punta al milione in Giappone.

Capcom spera di vendere 10 milioni di copie con il suo nuovo RPG Dragon's Dogma, stando al producer Hideaki Itsuno.

Parlando ai microfoni di Videogamer, Itsuno ha spiegato che tale previsione è ambiziosa ma attendibile, ed è simbolica della volontà di Capcom di raggiungere il successo su scala globale e non solo in Giappone.

"Non so se gli altri sviluppatori giapponesi stanno cercando di diventare più globali, ma so per certo che noi lo stiamo facendo", è stato il suo commento, quasi in risposta alle critiche di Hideo Kojima all'industria nipponica. "È difficile, perché vogliamo davvero che questo gioco venda 10 milioni di unità nel mondo. Vogliamo venderne un sacco, ed è qualcosa che pensiamo di poter fare. È un rischio, ovviamente, ma è ciò che vogliamo: una sfida".

Itsuno si è detto sicuro di raggiungere almeno il milione in Giappone, aggiungendo che "dobbiamo ancora scoprire molto della storia, apprendere qualcosa della politica di questo universo. I segni sono promettenti".

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza