I publisher hanno una cattiva influenza sui developer

Brian Fargo cita Blizzard ed Epic come esempi da seguire.

Brian Fargo di inXile Entertainment ha lanciato un pesante attacco ai grandi publisher, accusandoli di avere una cattiva influenza sugli sviluppatori.

"Ci sono così tanto publisher che influenzano negativamente i developer. Come developer, è frustrante", è stata la sua spiegazione ai microfoni di Ripten.

"Gli sviluppatori non voglio dire nulla perché sanno che altrimenti i publisher non farebbero affari con loro. Blizzard non ha di questi problemi, così come Epic. I loro prodotti vengono bene l'uno dopo l'altro perché non devono dare ascolto ai publisher".

Vai ai commenti (1)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza