Migliaia di giocatori hanno firmato una petizione anti-Games for Windows Live per la versione PC di Dark Souls.

Il titolo, in uscita il 24 agosto, supporterà la piattaforma per il gioco online di Microsoft, che non è molto ben vista tra gli appassionati.

"GFWL è impopolare, difficile da usare, sconveniente, ha un supporto pessimo per l'online (una feature chiave in Dark Souls) ed è decisamente sgradevole", si legge nel manifesto della petizione, arrivata ora a circa 12.000 firmatari. "Dopo aver ansiosamente aspettato la release PC di questo fantastico gioco, la notizia che Dark Souls userà Games for Windows Live è un vero pugno allo stomaco".

"Raccomandiamo Steamworks di Valve al suo posto", è il suggerimento di Mr Big Mclargehuge da Winsington, MT. "Questo DRM è molto più facile da usare, meno intrusivo, più affidabile e accettato tra i giocatori PC. Per favore riconsiderate l'uso di GFWL, o offrite il gioco su entrambi i servizi".

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.