In un'intervista rilasciata a IGN, Bruce Straley di Naughty Dog ha confermato che The Last of Us non avrà alcuna modalità cooperativa.

La domanda gli è stata posta in virtù del fatto che The Last of Us è stato fin da subito presentato con due figure principali, ma Straley ha detto che non è quello l'obiettivo dello studio.

"Semplicemente non è il tipo di gioco che noi Dogs vogliamo realizzare in questo momento. Vogliamo raccontare un'esperienza basata su una narrazione forte e ben costruita, che (se lavoreremo bene) sia in grado di far nascere un parallelismo tra i sentimenti del giocatore e quelli del protagonista".

"Nella co-op è molto difficile allineare le intenzioni di entrambi i giocatori alla narrazione o agli obiettivi dell'avventura. Dipende molto dallo stile di gioco di ogni individuo. Non tutti vogliono giocare allo stesso modo".

La porta per possibili cambiamenti futuri resta comunque aperta, visto che Straley ha concluso dicendo: "Si tratta sicuramente di una sfida interessante, ma per il momento abbiamo scelto di intraprendere un cammino già abbastanza difficile con il single player".

Riguardo l'autore

Filippo Facchetti

Filippo Facchetti

Redattore

Filippo Facchetti è un rispettabile nerd da sempre appassionato di "giochini elettronici". Prima di approdare a Eurogamer scrive per importanti riviste di settore e conduce programmi TV dedicati all'intrattenimento digitale.

Altri articoli da Filippo Facchetti