Nessun utente morto giocando Diablo III

Smentita la notizia fondata su un fraintendimento.

Alcuni siti hanno diffuso la scorsa settimana la notizia della morte di un giocatore di Diablo III, Russel Shirley, al termine di una sessione da ben 72 ore.

Arriva oggi la puntuale smentita, ma non sulla morte di Shirley, che è effettivamente avvenuta, ma sulle sue modalità: costui non era affatto dipendente dal nuovo titolo Blizzard, ma soffriva problemi di salute pregressi, stando ad affermazioni comunque non confermate dei suoi amici.

Restano da accertare le cause del decesso ma, se davvero fossero servite ulteriori dichiarazioni in merito, è ora certo che i videogiochi non hanno giocato alcun ruolo in questa storia.

Vai ai commenti (13)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (13)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza