Rubin di THQ torna sull'abbandono di Danny Bilson

L'ex Naughty Dog lo ringrazia ma non sa cosa sia successo.

Il nuovo presidente di THQ nonché co-fondatore di Naughty Dog Jason Rubin è tornato sull'abbandono di Danny Bilson, che ha lasciato il publisher nordamericano poche settimane fa.

"Non penso sia una domanda da fare a me. Non ero neppure qui... So solo cosa ho ereditato. E ho ereditato alcuni bellissimi titoli", è stato il suo commento ai microfoni di Joystiq. "Se guardo al passato di Danny, non so cosa sia andato storto perché non ero qui, ma posso dirvi che alcune cose sono andate per il verso giusto. Perché non posso prendere alcun merito per Stick of Truth, Darksiders, Company of Heroes 2 o Metro".

"Erano già qui al mio arrivo. Dove andranno nel futuro sarà una mia responsabilità".

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza