I DLC di Lords of Shadow sono stati "un errore"

Interessante confessione di uno sviluppatore.

I DLC di Castlevania: Lords of Shadow, Reverie e Resurrection, sono stati "un errore", o almeno questo è ciò che hanno ammesso in MercurySteam.

Il producer Dave Cox ha spiegato che nulla era stato pianificato e che entrambi i progetti vennero affrettati in seguito all'inatteso successo del gioco.

"Non avevamo pianificato alcun DLC, quindi ci siamo ritrovati a realizzarli di fretta e, a posteriori, si è trattato di un errore", ha detto Cox a Gameranx.

"Li abbiamo dovuti realizzare di fretta".

Lords of Shadow era semplicemente troppo popolare per non avere DLC, ha aggiunto Cox, motivo per cui i due DLc sono stati assemblati in fretta e furia.

"Il problema è stato che il successo del gioco ha colto tutti di sorpresa", ha continuato il producer. "Quando si ottiene un tale successo si subiscono pressioni per portare in fretta qualcos'altro sul mercato. Francamente credo che sia stato un errore".

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Filippo Facchetti

Filippo Facchetti

Redattore

Filippo Facchetti è un rispettabile nerd da sempre appassionato di "giochini elettronici". Prima di approdare a Eurogamer scrive per importanti riviste di settore e conduce programmi TV dedicati all'intrattenimento digitale.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza