Ancel: Beyond Good & Evil 2 è "molto ambizioso"

Ma ci sarà da attendere.

Intervistato dal PlayStation Official Magazine, Michel Ancel, la mente dietro la serie Rayman, è tornato a parlare del lungamente atteso Beyond Good & Evil 2.

"Si tratta di un progetto molto personale. Questa è una cosa che voglio fare e finire. Purtroppo, abbiamo bisogno di un sacco di tempo per farlo", è stato il commento di Ancel sullo stato dei lavori dell'adventure Ubisoft. "Alcuni giochi richiedono di aspettare 10 anni e deludono quando escono. Ci sono diverse ragioni per cui un progetto richiede molto tempo, e talvolta è perché deve essere ricominciato più volte durante lo sviluppo. Ma questo non è il nostro caso. Noi stiamo conducendo ricerche. Ci sono sviluppatori che lavorano su grandi città e ambienti enormi".

Prima di accostare il gioco ad Assassin's Creed piuttosto che al frenetico Mirror's Edge, Ancel ha aggiunto che BG&E2 "non è il tipo di gioco su cui stiamo lavorando come il 'progetto principale'. C'è un mix di ricerca che stiamo facendo in 3D. È ambizioso, vogliamo che sia il gioco dei nostri sogni".

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza