THQ salva le proprie azioni sul listino Nasdaq

Una complicata operazione finanziaria per il publisher USA.

THQ ha annunciato di aver effettuato una complicata operazione finanziaria per salvare le proprie azioni sul listino Nasdaq, che altrimenti avrebbe escluso e messo in seria crisi il publisher nordamericano.

Il reverse stock split, questo il nome della rischiosa mossa degli editori di Darksiders II, consiste nel fondere dieci azioni in una, così da avere meno azioni a disposizioni ma dal valore potenziale maggiore.

"L'intento è di riguadagnare l'offerta minima da $1 ad azione necessaria per mantenere THQ nel listino Nasdaq Global Select Market", ha spiegato in una nota la compagnia, aggiungendo che tale risultato dovrà essere mantenuto per dieci giorni consecutivi o non verrà considerato valido.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza