Warner Bros. taglia il suo staff a Seattle

Colpiti i dev di Guardians of Middle-Earth e Gotham City Impostors.

Warner Bros. ha confermato una tornata di licenziamenti nei suoi studi di Seattle, che comprendono i team di Gotham City Impostors e dell'atteso Guardians of Middle-Earth.

"A causa del cambio di prerogative del nostro business, WB Games Seattle ha effettuato una riduzione dello staff. Il gruppo continuerà ad essere parte integrante di Warner Bros. Interactive Entertainment", si legge in una nota inviata a Joystiq.

Gli altri team, e cioè Snowblind, Surreal e Monolith, resteranno aperti e non c'è alcuna voce in merito alla cancellazione dei loro ultimi progetti.

Gli uffici di Seattle erano già stati scossi da un'ondata di licenziamenti lo scorso novembre.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza