La serie di Ratchet & Clank è sempre stata un punto di riferimento per le console ammiraglie Sony negli ultimi 10 anni. Sin dagli albori della PlayStation 2, la serie creata dallo studio Insomniac rappresenta una garanzia e, nonostante sia diventata una IP meno importante con l'avvento della terza generazione PlayStation, Sony ha comunque continuato a dedicargli spazio e attenzione.

Dopo i tre capitoli usciti su PS2 (rimasterizzati in HD giusto un paio di mesi fa) e gli spin-off realizzati per PSP e PSN, è arrivato il momento di un nuovo episodio dedicato alla coppia spaziale più famosa del mondo dei videogiochi.

Ratchet & Clank Q Force, questo è il suo nome completo, rappresenta un nuovo inizio per la serie ideata da Ted Price e introduce diverse novità interessanti atte a portare una ventata d'aria fresca in questa saga. In particolare, in una silenziosa stanza d'albergo prenotata da Sony in quel di Colonia, abbiamo potuto dare uno sguardo alla modalità competitiva online e alla nuova sezione "difendi la base" integrata nella campagna principale.

1
Come da tradizione, nel gioco non mancheranno gli scontri con i boss.
2
Gli sviluppatori hanno assicurato che l'arsenale a disposizione di Ratchet saprà soddisfare i giocatori.

Comiciamo parlando proprio di quest'ultima, dove all'interno delle classiche ambientazioni futuristiche a cui la serie ci ha abituati in tanti anni, si deve proteggere la propria base dagli attacchi esterni portati da nemici di tutte le taglie. La visuale rimane la solita (libera) in terza persona e il compito del giocatore sarà, come potete immaginare, quello di alzare una buona difesa per respingere le orde di nemici all'assalto.

Preparare una buona difesa sarà fondamentale e per fare ciò si potrà accedere a un menù dove scegliere quali unità schierare. Saranno messe a disposizione delle truppe di piccoli robot, le classiche torrette, degli scudi laser da piazzare nelle gallerie che conducono alla base e altre unità più o meno potenti. Ogni alleato che si manderà sul campo avrà un costo, che verrà calcolato con le classiche viti (proprio quelle che lasciano cadere i nemici sconfitti o le casse sparse per il mondo del gioco).

"Preparare una buona difesa sarà fondamentale e per fare ciò si potrà accedere a un menù dove scegliere quali unità schierare"

Ogni volta che una truppa nemica si avvicinerà alla base scatterà un'allarme e sarà allora che sarà necessario schierare gli alleati. Ovviamente sarà possibile dare man forte scorazzando liberamente in cerca di creature nemiche da abbattere, aggiungendo la classica componente action alle dinamiche Tower Defense.

Segno distintivo della serie è sempre stato il gran numero di armi che Ratchet era in grado di maneggiare nel corso delle sue avventure e, anche se non sono state illustrate nel dettaglio durante la demo, gli sviluppatori hanno assicurato che da questo punto di vista anche questa volta i fan non rimarranno delusi. A proposito delle armi, queste potranno essere trovate all'interno dei "nodi", delle centraline protette da raggi laser e robot. Se riusciremo a sconfiggere tutti i nemici intorno ad esse accederemo a un minigioco che, se portato a termine correttamente, sbloccherà un nuovo "giocattolo" per il nostro arsenale. Comprensibilmente, più l'arma da sbloccare sarà potente e più i nemici e il puzzle saranno difficili da superare.

Sul fronte dei villain, invece, gli sviluppatori di Insomniac hanno annunciato che il gioco avrà un "cattivone" nuovo di zecca, relegando il povero Capitano Qwark a semplice comparsa nella modalità multiplayer che vi illustreremo tra poco. I ranghi più bassi dei nemici saranno per lo più formati da ex-mercenari che, a seconda della razza, tenderanno ad attacare una tipologia specifica di alleato. Il team si è comunque riservato di annunciare novità al riguardo nelle prossime settimane.

Tornando ai nodi illustrati poco fa, questi potranno anche essere usati per teletrasportare direttamente Ratchet alla base, opzione particolarmente utile se durante una sortita fuori dal villaggio, questo dovesse essere attaccato.

"Gli sviluppatori di Insomniac hanno annunciato che il gioco avrà un "cattivone" nuovo di zecca"

3
La modalità Tower Defense promette di essere particolarmente divertente.
4
Tra volti noti e simpatiche new entry, i dialoghi folli tipici della serie non mancheranno neanche questa volta.

Passiamo ora al multiplayer online, che permetterà a 4 persone di sfidarsi nella modalità difendi la base. Le due squadre composte da altrettanti giocarori potranno fare praticamente tutto ciò che vi abbiamo descritto nei paragrafi precedenti, con l'unica differenza rappresentata dal "panic button". Questo interruttore farà in modo che ogni giocatore diventi invincibile per 30 secondi, una sola volta a partita. Scegliere il momento più opportuno per utilizzarlo diverrà quindi di vitale importanza per ognuno dei 4 contendenti.

Gli sviluppatori non si sono voluti sbottonare sulle mappe e sulle eventuali altre modalità in via di sviluppo, limitandosi a dire che ne sapremo di più a tempo debito. L'unica altra cosa sicura è che sarà possibile giocare la campagna principale da soli o in co-op con un amico. Q Force supporterà il Cross Play tra PS3 e Vita, con tanto di cloud saving, permettendo di continuare senza interruzioni una partita passando da un sistema all'altro.

A un primo impatto questo Ratchet & Clank Q Force sembrerebbe un buon titolo, graficamente apprezzabile e senza nessun rallentamento nonostante la versione illustrataci fosse completa al 75%. L'intenzione di Insomniac è senza dubbio quella di accontentare i numerosi fan della serie, ma fa piacere vedere che nonostante tutti questi anni il team abbia ancora delle buone idee da implementare. Sarà curioso scoprire come Sony traghetterà il brand sulla prossima generazione di console, ma intanto pensiamo a goderci questo nuovo episodio su PS3 e Vita approfittando del Cross Buy.

Ratchet & Clank Q Force (in uscita entro la fine dell'anno) offrirà infatti a tutti coloro che lo acqusteranno in versione PS3 (sia retail che in formato digitale), un codice per scaricare gratuitamente la versione Vita e viceversa, caratteristica che si estenderà a un numero sempre maggiore di titoli per le console Sony.

Riguardo l'autore

Manuel Stanislao

Manuel Stanislao

Redattore

Manuel muove i primi passi nel mondo videoludico all’età di 8 anni, dopo essere rimasto stregato dal NES del vicino di casa. Nel 2010 entra a far parte di JAVS, per poi approdare ad Eurogamer nel tardo 2011 grazie a un'ignota congiunzione astrale.

Altri articoli da Manuel Stanislao

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

Ratchet & Clank: QForce in arrivo per PS Vita

Insomniac annuncia l'uscita per la prossima settimana.

Anche Ratchet & Clank diventerà un film

L'uscita nelle sale è prevista per il 2015.

Due giochi per il ritardo di Ratchet & Clank: QForce

Sony si scusa così per il rinvio della versione PS Vita.

Rinviata la versione PS Vita di Ratchet & Clank: QForce

L'uscita viene spostata alla primavera.

Un aggiornamento per Ratchet and Clank: QForce

Armi, mappe e un nuovo bilanciamento.