RaiderZ - prova

Scopriamo il nuovo action MMO di Gameforge. E proviamolo con 700 key per la closed beta!

A quanto pare gli action MMO ultimamente vanno per la maggiore, così ecco che muove i primi timidi passi RaiderZ, un mix di mostri giganteschi a cui dare la caccia e decine di abilità per farlo. Il tutto in una interessante salsa free-to-play per la gioia dei nostri portafogli. Siamo dunque pronti ad unirci ad altri cacciatori per difendere le terre di Rendel dalla distruzione?

Grazie a Gameforge abbiamo avuto modo di accedere alla closed beta e quello che abbiamo trovato è un prodotto secondo noi ancora un po' acerbo seppur divertente e con alcune chicche tendenti al comico. Qualcuno ha detto cannone dei pirati?per il momento concentriamoci ad analizzare un passo alla volta questo prodotto.

2
Guardate che bel tramonto sulla spiaggia. Ho detto tramonto!

Come al solito, dopo il login dovremo procedere alla creazione del nostro solito personaggio. La scelta delle caratteristiche fisiche è abbastanza varia e non presenta presenta niente di innovativo, con una buona quantità di volti preimpostati, una discreta dose di acconciature, barbe e colori di capelli e occhi. Per le donne invece abbiamo anche il trucco.

Una piccola nota di merito però per va all'introduzione della possibilità di ridimensionare e di spostare a nostro piacimento sul volto del nostro personaggio i tatuaggi o le cicatrici: non è niente di indispensabile ma se deve trattarsi di personalizzazione, non vedo perché non poter scegliere anche questo.

Oltre alla scelta di quali treccine preferiamo e dove le preferiamo, potremo e dovremo scegliere anche la nostra classe di partenza, meglio chiamata in questo caso Stile. Quattro sono le possibilità che ci sono date: i Defender sono abili guerrieri, addestrati a maneggiare armi ad una mano e robusti scudi; i Berserker amano impugnare gigantesche armi a due mani con le quali schiacciare senza pietà i nemici; i Cleric oltre a staffe e mazze potranno ricorrere all'aiuto delle magie curative e degli spiriti, sia per combattere che per supportare i compagni, mentre i Sorcerer sfrutteranno delle magie di fuoco e ghiaccio a volte anche combinandole insieme.

3
Secondo voi, il poveretto di fronte a me tra poco come starà?

"In RaiderZ non avremo il sistema di target ma potremo indirizzare i colpi semplicemente rivolgendoci verso il nostro avversario"

Fino a qui niente di nuovo, anche se in realtà non del tutto: la scelta del nostro Stile, infatti , non sarà limitante. Raggiunto il decimo livello della nostra professione avremo la possibilità di imparare le abilità appartenenti agli altri stili, per cui se avete sempre desiderato lanciare magie e colpire poi il nemico con una gigantesca mazza, siete stati finalmente accontentati!

Terminata la creazione verremo portati nella zona dove si svolge il tutorial. Poche e semplici nozioni, apprendibili anche da chi non ha mai giocato ad un MMO, ci introdurranno alla storia e al sistema di combattimento che, come in ogni buon action MMO che si rispetti, sarà diverso da quello che siamo abituati a vedere nei classici MMO.

In RaiderZ non avremo il sistema di target ma potremo indirizzare i colpi semplicemente rivolgendoci verso il nostro avversario o, forse sarebbe meglio dire avversari, visto che non essendo vincolati dal bersaglio, anche i colpi non ad area avranno comunque effetto sui nemici all'interno del nostro raggio d'azione. Per le magie il sistema sarà analogo ma supportato da un mirino e gli incantesimi seguiranno brevemente lo spostamento del bersaglio.

Come negli altri action MMO anche qui l'auto-attacco non esiste: saremo noi a dover effettuare gli attacchi premendo il tasto sinistro del mouse. La parata con l'arma o il blocco con lo scudo, così come le schivate, saranno completamente affidate a noi.

Grazie al tasto destro del mouse potremo ad esempio evitare di venire colpiti o assorbire una parte del danno mediante il nostro scudo. In alternativa potremo semplicemente spostarci per evitare la carica di un nemico o qualche sua altra abilità devastante, mandandolo così a vuoto.

"Il sistema di combattimento inoltre ci permette di usare alcune armi non propriamente convenzionali"

Il sistema di combattimento inoltre ci permette di usare, come anticipato in precedenza, alcune armi non propriamente convenzionali. Sarà possibile infatti, dove il gioco lo permette e solamente per pochi attimi, usare le armi dello scenario o quelle cadute di mano a un nemico sconfitto.

In fondo, quanti di noi hanno sempre sognato di usare quelle armi che sono sempre state parte dello sfondo dei nostri pellegrinaggi attraverso le lande di un qualsiasi MMO?

4
Ecco un Moa: potremo affittarne uno per spostarci fino a che non avremo le risorse per acquistarne uno nostro.

Altre volte, invece, portando a segno un attacco critico avremo la possibilità di staccare delle parti dai mostri, alcune delle quali saranno utilizzabili come armi, mentre altre saranno dei piccoli potenziamenti che si attiveranno nel momento in cui le raccoglieremo, garantendoci per una manciata di secondi una spinta in più.

Concluso il tutorial e introdotti alla storia, potremmo cominciare a girovagare per le terre di Rendel con l'unico scopo di diventare sempre più forti e poter così affrontare mostri sempre più giganteschi e pericolosi, magari con l'aiuto di alcuni amici per aumentare il divertimento.

Il nostro aumento di livello sarà aiutato dalla solita serie di missioni, principali e non, che oltre a farci progredire nella storia ci aiuteranno anche nella raccolta dei materiali necessari per costruire nuove armi ed armature. Il Crafting in RaiderZ è decisamente semplificato, e per la gioia di molti sarà necessario raccogliere solo gli oggetti richiesti dalle ricette senza dover spendere tempo e pazienza seduti davanti ad una forgia o al banco dell'alchimista.

Del resto si occuperanno gli NPC: basterà appunto portar loro tutto il materiale richiesto ed essere del livello adatto per poter poi usare i nostri nuovi gingilli. Attenzione però prima di buttare la vostra vecchia spada, perché potrebbe rivelarsi utile per costruire quella nuova, utilizzandola come base di partenza. Allo stesso modo, per incantare gli oggetti basterà possedere i reagenti adatti e, a dirla tutta, avere anche una buona dose di fortuna per riuscire a portare a termine il tentativo con successo.

5
Parlando con gli npc artigiani avremo accesso alla loro lista di oggetti che potranno creare per noi, a patto di avere i materiali.

Tirando le somme di quanto visto, RaiderZ appare un buon prodotto anche se al momento presenta diverse problematiche come bug in realtà non molto fastidiosi ed errori per lo più nelle traduzioni delle quest. Alcune volte al posto del testo in inglese troveremo i caratteri coreani ma niente di così grave da impedirci di godere di questa closed beta.

"Eurogamer.it mette a vostra disposizione 700 chiavi per accedere alla closed-beta di RaiderZ!"

Quindi, fingendo di non vedere qualche problemino qua e là, scopriamo che l'essenza del gioco stesso risiede nell'estrema versatilità delle classi: qui non esiste la più forte o la più debole, dipenderà tutto dalle nostre capacità di giocatori e sopratutto da come sceglieremo di sviluppare il nostro personaggio.

Questo perché, come già detto nelle righe precedenti, avremo la possibilità una volta raggiunto il decimo livello di apprendere abilità delle altre classi, senza alcuna limitazione. Non sarà quindi raro vedere un Defender lanciare alcuni incantesimi per cominciare a indebolire il nemico mentre si avvicina, per poi finirlo passandolo a fil di spada.

La libertà di scelta e il non essere vincolati allo standard delle classi è decisamente il punto di forza di questo titolo e porta una ventata d'aria fresca nel settore MMO. Il nostro consiglio è dunque di provarlo, meglio ancora se siete con un gruppetto di amici, così da affrontare gli enormi nemici con maggiore facilità e un pizzico di tattica in più.

Qualora quanto descritto fosse di vostro interesse, siamo sicuri che apprezzerete il fatto che Eurogamer.it mette a vostra disposizione 700 chiavi per accedere alla closed-beta di RaiderZ. Buon download e buon divertimento!

Vai ai commenti (9)

Riguardo l'autore

Thomas Guidetti

Thomas Guidetti

Redattore

Borgomanerese di nascita, Gattinarese nel cuore. Uno zio malvagio ha rubato due braccia all'agricoltura regalandogli un Master System tanti anni fa.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloC'è tanta Xbox nelle scelte di PS5 - editoriale

I cambi dell'ultimo minuto sui prezzi di lancio e sulle politiche riguardanti le esclusive lasciano intravedere qualche insicurezza nella strategia di Sony.

Spelunky 2 - recensione

Bigger, better and... deeper!

Articoli correlati...

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza