Turtle Beach XLa - review

Per sentire bene non bisogna spendere un capitale.

Come vi avevamo annunciato a giugno, Turtle Beach ha presentato allo scorso E3 le nuove cuffie entry level disponibili per Xbox 360, PS3 e PC, rispettivamente codificate con i nomi XLa, PLa e ZLa. Sono in vendita al pubblico a partire da settembre e noi di Eurogamer.it siamo riusciti a provarle in anteprima: ecco come è andata!

La confezione in plastica è molto semplice ma al suo interno troveremo tutto l'occorrente per collegare le cuffie alla nostra fidata Xbox 360, due cavi RCA da anteporre fra la console e il televisore e un cavo da collegare al pad per poter utilizzare la chat in game; da notare come in tal caso la riproduzione in entrambi gli speaker delle cuffie e non in uno solo come avviene solitamente.

1
Il packaging di queste XLA non è sicuramente vistoso come in altri modelli, una scelta volta a mantenere il prezzo il più ridotto possibile.

Le Turtle Beach XLa sono molto semplici e dal design piuttosto minimale, anche se danno una buona impressione di solidità con plastiche dure nere e inserti verdi. Il passante superiore è regolabile per rendere le cuffie adattabili a tutte le teste ed è presente anche un morbido cuscinetto per renderle più confortevoli, per quanto se fosse stato un po' più imbottito non avrebbe guastato.

Gli speaker angolari sono da 40mm, più piccoli di 10mm rispetto a tutte le altre cuffie che abbiamo recensito, una scelta dettata dal voler contenere i costi senza però andare a incidere eccessivamente sulla qualità finale di riproduzione del suono.

La riduzione degli altoparlanti ha comportato la presenza di cuscinetti per le orecchie di dimensioni circolari e non più ovali, rendendo tutto il prodotto molto più compatto. Portando gli occhiali abbiamo trovato molto più confortevoli questo tipo di cuffie rispetto alle altre, dato che non vanno a premere eccessivamente sulle tempie con i relativi fastidi che queste comportano.

"Gli speaker sono amplificati da un chip interno, così da garantire un suono pieno durante il gioco"

Gli speaker sono amplificati da un chip interno, così da garantire un suono pieno durante il gioco e non hanno nulla da invidiare a cuffie ben più costose. Il bass boost inoltre le fa spingere sull'acceleratore per quanto riguarda i suoni più bassi con un effetto pieno e deciso. Il microfono è situato al termine di un'asta in ferro ruotabile di 270° per consentire l'utilizzo sia a sinistra che a destra, inoltre è pienamente orientabile così da posizionarla alla giusta distanza dalla bocca.

3
Col loro design semplice e minimalista, e gli speaker da 40 mm, le XLA fanno il loro dovere senza sfigurare sulla nostra testa.

Sull'esterno dellea Turtle Beach XLa, dov'è montato il microfono, sono presenti anche tutti i comandi per le regolazioni: due rotelline dedicate ai volumi delle cuffie e della chat, una funzione sicuramente non frequente sulle cuffie di fascia bassa. È possibile così regolare separatamente o addirittura escludere il volume della lobby di chat, indipendentemente dal volume master del gioco.

È anche presente la funzione di mic monitor, con la quale è possibile abilitare il ritorno del nostro microfono all'interno delle cuffie per sentire il tono di voce che stiamo utilizzando ed evitare spiacevoli rimproveri da parte dei nostri compagni di gioco per una nostra uscita troppo alta. È poi possibile tramite uno switch azzerare la propria voce così da poter sentire gli altri in chat senza far sentire i nostri improperi.

Le Turtle Beach XLa sono dotatr di cavo, pertanto non vi è alcuna batteria e alcuna necessità di ricaricarla: fortunatamente Turtle Beach è convinta che tutti vivano in case con una planimetria pari a quella di Buckingham Palace, e pertanto propone un cavo di collegamento lungo più di 5 metri. Comodissimo per poter andare a rispondere al citofono se qualcuno vi suona, però attenti a non inciampare al vostro ritorno verso la poltrona: il rischio è tutt'altro che remoto!

Con i giochi, nonostante le dimensioni contenute degli altoparlanti, le Turtle Beach XLa si comportano proprio come si spererebbe, isolandoci dal mondo esterno e immergendoci completamente nell'ambiente virtuale offerto dal gioco. Con gli FPS avrete ben chiaro da dove giungono i suoni, un vantaggio innegabile durante il gioco. La qualità sonora è percepibile anche con i titoli di guida, dove non avrete vantaggi tattici ma potrete godere comunque di un ottimo effetto surround in termini motoristici.

"Nonostante le dimensioni contenute degli altoparlanti, le Turtle Beach XLa si comportano proprio come si spererebbe"

Interessantissimo è infine il prezzo di vendita: la versione Xbox 360 costa 34,99€, un prezzaccio considerando la qualità globale del prodotto, mentre per la versione PS3 il prezzo lievita a 44,99€ dato che il processore audio è più elaborato.

Con un rapporto prezzo/prestazioni di questo genere, e considerando che la qualità globale del prodotto super abbondantemente la fascia commerciale dove sono state inserite, non possiamo far altro che raccomandarvele se state cercando un prodotto di buona qualità a un prezzo accessibile.

8 /10

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (12)

Riguardo l'autore

Marco Ballabio

Marco Ballabio

Redattore

Adepto spirituale del Pastore fin dai tempi di TGM, è sempre alla ricerca dell’ultimo pezzo per completare il suo PC definitivo. Impresa, come quella di Dylan Dog e del suo galeone, infinita.

Contenuti correlati o recenti

Blasphemous - recensione

Un Penitente inarrestabile di fronte a uno spaventoso Miracolo.

Daymare 1998 - recensione

Un incubo a occhi aperti, nel bene e nel male.

Articoli correlati...

Come funzionerà il cross-play in Call of Duty: Modern Warfare? Ce lo spiega Activision

I giocatori avranno l'opportunità di provare la feature tra pochissimo nella beta.

Destiny 2 potrebbe ricevere espansioni fino all'anno 7

Dobbiamo aspettarci ancora parecchi contenuti per il gioco di Bungie?

ArticoloWoW Classic ci ricorda tutto quello che abbiamo perso definitivamente - articolo

Blizzard sottolinea quanto la cultura storica dei giochi si stia perdendo giorno dopo giorno.

La Founders Edition di Stadia sold out? Google annuncia la Premier Edition

Intanto una data di uscita precisa continua a latitare.

Commenti (12)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza