Valve collabora con Nexon

Per portare Dota 2 in Giappone e Corea.

Il publisher online Nexon ha annunciato la collaborazione con Valve per portare il free-to-play Dota 2 nei mercati giapponese e coreano.

Il gioco, nato da un mod di Warcraft 3 e quindi fortemente basato sulle dinamiche degli rts, è tranquillamente in grado di catturare l'attenzione del pubblico orientale, dettaglio di cui Gabe Newell sembra ben consapevole.

In questo modo Valve cercherà di sfidare il popolarissimo League of Legends in territorio coreano, impresa non da poco considerando i numeri del fenomeno in mano a Riot Games.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Filippo Facchetti

Filippo Facchetti

Redattore

Filippo Facchetti è un rispettabile nerd da sempre appassionato di "giochini elettronici". Prima di approdare a Eurogamer scrive per importanti riviste di settore e conduce programmi TV dedicati all'intrattenimento digitale.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

L'Evo 2020 diventa un evento digitale a causa del Coronavirus

Cancellata la competizione che ora si svolgerà solo online.

ArticoloScoperti gli esport, si può tornare indietro? - editoriale

La pandemia non ha fermato l'industria videoludica. Soprattutto gli esport hanno rafforzato la loro posizione.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza