Capcom parla delle somiglianze tra Lost Planet 3 e Dead Space 3

"Superate le similitudini superficiali, sono giochi diversi".

Parlando ai microfoni di Siliconera, Andrew Szymanski, producer presso Capcom, ha affrontato il discorso spinoso delle somiglianze tra Lost Planet 3 e Dead Space 3.

"Quando vidi per la prima volta il coverage di Dead Space 3 all'E3 mi sentii adulato, perché già nel 2006, con il primo Lost Planet, avevamo optato per un pianeta ghiacciato e innevato e sentivamo nostro quel tipo di ambiente", ha dichiarato Szymanski.

"Si tratta di un caso interessante di evoluzione parallela e noi stiamo cercando di essere un po' più aperti con il nostro gameplay, piuttosto che puntare unicamente allo sparatutto vecchia scuola in terza persona, con l'aggiunta dei Vital Suit".

"Stando a ciò che ho sentito su Dead Space 3, loro punteranno molto sull'azione", ha continuato il producer Capcom. "Credo però che molte delle similitudini siano solo superficiali e che più la gente conoscerà i giochi, magari avendo la possibilità di provarli, più realizzerà che superate le similitudini superficiali si tratta di due titoli diversi".

Una cosa è certa: se Dead Space 3 fosse rimasto legato all'impostazione horror del primo episodio i punti di contatto con Lost Planet 3 sarebbero stati meno evidenti. Cosa pensate dell'evoluzione parallela dei due giochi?

Vai ai commenti (7)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Filippo Facchetti

Filippo Facchetti

Redattore

Filippo Facchetti è un rispettabile nerd da sempre appassionato di "giochini elettronici". Prima di approdare a Eurogamer scrive per importanti riviste di settore e conduce programmi TV dedicati all'intrattenimento digitale.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (7)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza