Ecco i primi dettagli di The Witcher 3: Wild Hunt

Un open-world per la prossima avventura di Geralt!

Game Informer ha rivelato i primi dettagli su The Witcher 3: Wild Hunt. L'annuncio promesso da CD Projekt Red nel fotogramma nascosto del trailer di Cyberpunk 2077 deve ancora prendere forma ufficiale da parte della compagnia, ma l'articolo già rivela molto.

The Witcher 3 viene descritto come "l'esordio della serie in un vero ambiente open-world", e un gioco perfetto per conoscere la serie anche per chi "non ha seguito le avventure di Geralt finora".

I dati parlano di un'ambientazione più estesa di circa il 20% rispetto a Skyrim (per una superficie 40 volte più estesa rispetto a The Witcher 2), che richiederà dai 30 ai 40 minuti per essere attraversata a cavallo. Un altro mezzo di trasporto confermato sono le imbarcazioni su cui potremo solcare gli specchi d'acqua, e vista la vastità del mondo di gioco sarà inoltre possibile utilizzare un sistema di viaggio istantaneo per tornare immediatamente alle locazioni già visitate.

La tecnologia utilizzata per il gioco non è una novità, e consiste come prevedibile nel nuovo REDengine 3 presentato pochi giorni fa da CD Projekt RED.

Il REDengine 3 permetterà a quanto pare di gestire effetti e oggetti in maniera diversa rispetto al passato, secondo riproduzioni realistiche e non più compromessi grafici: un esempio sono le barche che interagiranno con gli specchi d'acqua secondo leggi fisiche accuratamente riprodotte, o condizioni atmosferiche come la pioggia e le nuvole che avranno un loro volume invece di essere semplici effetti grafici.

1

La trama, totalmente aperta senza suddivisioni in capitoli e a quanto pare comprendente oltre 100 ore di quest scritte dagli autori senza alcun tipo di generazione casuale, vedrà Geralt di nuovo in possesso dei suoi ricordi e non più disposto a combattere per una fazione. Non sarà necessario completare quest secondarie per terminare la storyline principale, anche se trascurare certi eventi comporterà delle ripercussioni: ignorando un villaggio attaccato dai banditi, ad esempio, potremmo trovarlo abbandonato durante una successiva visita.

Per quanto riguarda il sistema di combattimento, il team sta ancora decidendo se optare per l'inclusione di alcune mosse speciali o in alternativa per dei quicktime events. In ogni caso la capacità di Geralt di colpire i punti deboli dei suoi avversari dipenderà dal suo livello di conoscenza dell'anatomia dei mostri e delle loro tattiche. Uccidere i mostri sarà necessario a ottenere ingredienti utili a creare oggetti, pozioni e agenti mutageni.

Un'altra meccanica ancora in fase di sperimentazione è quella relativa ai combattimenti a cavallo, mentre sembra invece certa l'inclusione di alcuni mini-giochi opzionali.

Per concludere questa prima serie di informazioni, l'uscita del gioco è prevista su "tutte le principali console". Il gioco viene descritto come "next-generation RPG", ma non è chiaro se questo si riferisca all'evoluzione delle meccaniche di gioco o direttamente alle piattaforme su cui sarà disponibile The Witcher 3: Wild Hunt.

Altri dettagli verranno sicuramente rivelati nel corso della giornata, con un probabile comunicato ufficiale da parte di CD Projekt RED.

Vai ai commenti (42)

Riguardo l'autore

Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Redattore

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

ArticoloGamescom 2019: Wasteland 3 - prova

Nel nevoso Colorado post-apocalittico di inXile Entertainment.

Commenti (42)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza