BioWare e i personaggi femminili nei videogiochi

Lo studio canadese si schiera dalla parte di Remember Me.

Torniamo a parlare di personaggi femminili e videogiochi dopo le recenti dichiarazioni del creative director di Remember Me, che ha lamentato la difficoltà del trovare un publisher a causa della protagonista Nilin.

A discutere dell'argomento è stato lo scrittore di BioWare Ann Lemay, che si è battuto per l'inserimento della prima Turian di sesso femminile nel DLC Omega per Mass Effect 3.

In origine, Nyreen Kandros era una asari che non aveva "nulla di particolare", ma grazie all'intervento di Lemay ha assunto un ruolo e un carattere molto più forte per la versione finale dell'add-on.

"Non è mai stato un problema. Il che è semplicemente come dovrebbe essere", ha spiegato lo scrittore a proposito dell'inserimento di protagoniste nei videogiochi di BioWare.

"In tutti i miei anni nell'industria", il processo per l'approvazione dei cambiamenti alla storyline "è stato sempre il passaggio più semplice e rapido. Creare personaggi femminili diversi e interessanti, o qualunque personaggi che non sia bianco e di sesso maschile, non dovrebbe essere un simile problema".

1
Nyreen Kandros.

Vai ai commenti (19)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (19)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza