Dishonored era inizialmente ambientato nel Giappone medievale

Arkane Studios lo rivela e spiega il cambio di rotta.

Le avventure di Corvo Attano avrebbero potuto svolgersi in un'ambientazione totalmente differente da quella che conosciamo, stando a quanto riportato da PCGamesN.

A rivelarlo sono stati Harvey Smith e Raphael Colantonio di Arkane Studios durante la Game Developers Conference, spiegando che il team aveva inizialmente pensato al Giappone medievale come cornice delle avventure di Corvo.

I due sviluppatori hanno poi spiegato che l'ambientazione è stata scartata perché il team non conosceva abbastanza a fondo la cultura giapponese, optando in seguito per uno scenario più classico.

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Redattore

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Skyrim 'diventa' Borderlands con questa incredibile mod che trasforma il gioco in cel-shading

Una mod da non perdere se amate Skyrim ma anche lo stile di Borderlands.

Dark Souls protagonista di un video sull'arte e la filosofia dietro il suo sviluppo

Il primo episodio della serie si focalizza sul Borgo dei Non Morti di Dark Souls.

Videogiochi, social e la battaglia ai troll: l'Australia vuole una vera e propria legge

L'anonimato potrebbe non essere più un'opzione per i troll in Australia.

Shiba Inu da criptovaluta alla conquista dei videogiochi con un progetto 'rivoluzionario'

Anche un ex dirigente di Activision entra nel team Shiba Inu.

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza