Corsair Vengeance 2000 - review

Corsair dà nuovo brio alle sue cuffie di punta.

Corsair in questi giorni ha rilasciato un aggiornamento ai driver delle sue cuffie di fascia alta, le Vengeance 2000. Abbiamo allora colto la palla al balzo e deciso di provarle, per vedere se ci siano stati miglioramenti introdotti col supporto al Dolby.

Le Corsair Vengeance 2000 sono dedicate ai gamer, wireless, e con un'autonomia stimata dalla casa madre in otto, dieci ore. La confezione, con dettagli rossi e neri, ci mostra fin da subito il microfono posizionato su un padiglione e l'adattatore wireless (un comune dongle USB) che ci servirà per collegare la cuffia al nostro PC. Inoltre troviamo le principali caratteristiche in cinque lingue.

Le Vengeance 2000 al loro interno ospitano un chipset di elaborazione audio non vincolato alla qualità della scheda audio presente. Per quanto possa apparire strano, dunque, non abbiamo bisogno di alcuna uscita audio per poterle utilizzare, essendo l'unico pre-requisito la disponibilità di una porta USB. All'interno della confezione, oltre alle cuffie, troveremo il dongle wireless USB, un cavo di prolunga e uno di ricarica USB, infine il manuale e la garanzia.

1
Esteticamente sono un po' vistose ma sono anche molto leggere: provare per credere.

Le Corsair Vengeance 2000 sono un paio di cuffie imponenti nelle dimensioni ma non fatevi ingannare, il peso è tutt'altro che eccessivo e si rimane colpiti da quanto siano leggere pur essendo voluminose. I materiali plastici scelti da Corsair sono di ottima qualità, con gradevoli dettagli neri e argentati; l'ampia fascia imbottita per la testa è morbida e piena, grazie a dei padiglioni auricolari rivestiti in microfibra. Si tratta sicuramente di una scelta migliore dell'ecopelle utilizzata alle volte, inoltre l'imbottitura "memory foam" consente un utilizzo prolungato senza fastidi.

"L'arco superiore è regolabile per adattarsi al meglio a qualunque dimensione"

L'arco superiore è regolabile, per adattarsi al meglio a qualunque dimensione, mentre il microfono è posizionato sulla cuffia sinistra: non ruotando più di un centinaio di gradi non è possibile utilizzare le cuffie in maniera differente. Gli auricolari possono ruotare di novanta gradi verso l'interno, così da poter appoggiare la cuffia sulla scrivania, e di trenta gradi verso l'esterno, per adattarsi meglio alla conformazione del viso.

Il microfono è unidirezionale con supporto alla cancellazione del rumore e sono presenti sette fori su entrambi i lati. Quelli all'interno registrano la voce mentre quelli all'esterno il rumore ambientale, così da avere la migliore pulizia audio possibile in fase di comunicazione. La rotazione del microfono consente anche di disattivarlo: in posizione verticale viene inserito automaticamente il mute, abbassandolo torna immediatamente operativo, così da non dover distogliere lo sguardo alla ricerca di un tasto durante il gioco.

Il controllo del volume è gestito tramite un'enorme rotella posizionata sulla cuffia destra, impossibile da mancare e molto precisa nella regolazione del volume. Al fianco è presente una porta mini-USB da utilizzare per ricaricare le cuffie e il processo di ricarica è possibile anche durante l'utilizzo. Lo stato della carica è indicato da un apposito led che durante la fase di ricarica è di colore arancione e che, una volta completata, diventa verde.

Andiamo a vedere le specifiche tecniche fornite da Corsair:

  • Risposta in frequenza: da 20Hz a 20kHz.
  • Impedenza: 32 Ohm @ 1kHz.
  • Sensibilità: 105dB (+ /-3dB).
  • Driver: 50mm.
  • Consumo Energetico: 500mA.
  • Connettore: USB Tipo A.
  • Wireless: fino a 12 metri.
  • Batteria: agli ioni di litio per un massimo di dieci ore di utilizzo.
  • Riproduzione: Stereo 16 bit, 44.1 e 48 kHz. Registrazione: Mono 16 bit, 44.1 e 48 kHz.
  • Connessione wireless a 2,4 GHz (con correzione di errore per evitare interferenze con altri dispositivi).

"Il controllo del volume è gestito tramite un'enorme rotella posizionata sulla cuffia destra"

2
Il pannello di gestione possiede tutte le funzioni necessarie alla regolazione delle cuffie.

Le specifiche del microfono:

  • Tipo: unidirezionale a cancellazione di rumore con condensatore regolabile, braccetto regolabile.
  • Impedenza: 2.2K Ohm.
  • Risposta in frequenza: 100Hz a 10kHz.
  • Sensibilità:-37dB (+ /-3dB).

Per comprendere al meglio questi dati vi invitiamo ad andare a rileggere l'approfondimento che avevamo fatto in altra sede.

"Nella confezione di vendita non è incluso alcun CD: è dunque consigliato scaricare i driver dal sito di Corsair"

Nella confezione di vendita non è incluso alcun CD: è dunque vivamente consigliato scaricare l'ultima versione dei driver dal sito di Corsair e al momento della recensione gli ultimi driver disponibili sono i 2.0.7. Si tratta di un pacchetto aggiornato con l'integrazione al supporto del Dolby Digital. Una volta installato sarà sufficiente inserire la chiave USB ed effettuare l'accoppiamento del dispositivo: nel tray avremo una nuova icona di Corsair, che ci permetterà di accedere al pannello di controllo delle cuffie, così da poter regolare diversi aspetti, tra i quali il volume diviso fra altoparlanti e microfono e un comodo equalizzatore con diversi preset salvati.

Queste impostazioni sono molto funzionali per chi non sia in grado di creare una personalizzazione autonomamente o, in alternativa, per prenderne spunto e andare a modificare successivamente i parametri per adattarli al proprio gusto. Nelle nostre prove si sono rivelati piuttosto azzeccati, sia per quanto riguarda i profili di gioco, che per quelli destinati all'ascolto di musica o alla visione di un film.

5
La rotazione dei padiglioni vi permetterà di poggiare le cuffie sul tavolo in maniera stabile.

Pur essendo definite cuffie 7.1, all'interno di ogni padiglione è presente un solo driver dalle generose dimensioni di 50 millimetri. Le Corsair Vengeance 2000 supportano comunque l'audio posizionale anche se, ovviamente, in maniera differente dalla sensazione che può essere riprodotta da un vero impianto composto da più satelliti. Il supporto al Dolby introdotto dall'ultima release dei driver migliora comunque la qualità della riproduzione audio, sia per quanto riguarda i giochi che ne offrono il supporto, sia per la visione di film ricchi di effetti audio.

Abbiamo utilizzato in fase di test Battlefield 3 e Dead Space 3, dove l'audio riveste una funzione importante, nel primo per la direzionalità e nel secondo per l'atmosfera. In Battlefield l'audio si è dimostrato potente e pulito, offrendo suoni ben distinti e garantendo una buona collocazione spaziale dei suoni, nonostante la succitata limitazione. Con l'ambientazione spaziale del gioco dei Visceral il comportamento è stato altrettanto positivo. Anche nei film dove esplosioni e pallottole la fanno da padrone, il comportamento si è rivelato molto buono.

"Pur essendo definite cuffie 7.1 è presente un solo driver dalle generose dimensioni di 50 millimetri"

La portata del wireless è molto vicina a quella dichiarata da Corsair mentre interponendo una parete fra noi e il computer, dopo otto metri il segnale si è perso. Il risultato è comunque più che soddisfacente, considerando che difficilmente vi serviranno più di otto metri di portata, e in ogni caso, una volta rientrati all'interno della zona di copertura, le cuffie si riagganceranno automaticamente.

Anche la durata della batteria si è rivelata ottima: dopo nove ore un segnale acustico ci ha avvisato di essere vicini alla fine della carica e la possibilità di caricarle anche durante l'utilizzo è sicuramente un altro punto a suo favore. Considerando le ottime prestazioni, sia sotto il profilo audio, sia per quanto riguarda la portata wireless e la durata delle batterie, l'eccellente qualità costruttiva e i materiali scelti, riteniamo che nella loro fascia di prezzo le Corsair Vengeance 2000 siano un prodotto eccellente. La qualità si paga, anche se tutto sommato non così tanto, visto che sul sito ufficiale di Corsair sono vendute a 149$, al cambio attuale circa 120€.

8 /10

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Marco Ballabio

Marco Ballabio

Redattore

Adepto spirituale del Pastore fin dai tempi di TGM, è sempre alla ricerca dell’ultimo pezzo per completare il suo PC definitivo. Impresa, come quella di Dylan Dog e del suo galeone, infinita.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Pride Run è il videogioco che celebra i Pride di tutto il mondo

Ill 10% dei ricavi verrà donato per supportare le comunità LGBTQ+.

Fortnite e Batman insieme: Epic svelerà tutti i dettagli nella giornata di domani

Il Battle Royale festeggia così gli 80 anni dell'eroe di Gotham.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza