La demo di Killzone: Shadow Fall era completamente genuina

Guerilla ha imparato la lezione.

Dopo le polemiche sollevate con la sua demo "live" di Killzone 2 all'E3 2005, Guerilla era determinata a mostrare qualcosa di genuino su Killzone: Shadow Fall per la presentazione della Playstation 4.

"Quella è stata senza dubbio una cosa che ci ha fatto dire 'Ok, la prossima volta che saliamo su un palco, facciamo in modo che sia con qualcosa di concreto'", ha spiegato il co-fondatore di Guerilla, Hermen Hulst.

"Abbiamo preso anche l'impegno di non far notare che era tutto vero, perché doveva essere dato per scontato", ha aggiunto il direttore tecnico, Michiel Van Der Leeuw.

"Penso che tutti fossero assolutamente concordi sotto questo punto di vista, tutti volevano che fosse qualcosa di reale. Fino all'ultimo abbiamo lavorato con lo studio centrale a Londra e col Giappone per far si che lo fosse".

Quelli di Guerilla erano così sicuri del risultato, che non si erano neppure portati dietro un video da mostrare se qualcosa fosse andato storto, una possibilità non del tutto remota.

"Abbiamo corretto tre bug negli ultimi giorni, erano molto, molto rari e si presentavano soltanto una volta ogni cento test, ma sapevamo che erano lì, e che c'erano almeno tre possibilità su cento che il gioco crashasse.

"Ero molto nervoso mentre guardavo Stephen giocare sul palco, e tutto il team di Amsterdam che seguiva l'evento in streaming era altrettanto nervoso, ma tutto è andato liscio, per fortuna".

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Lorenzo Fantoni

Lorenzo Fantoni

Redattore

Dentro un rugbista di 110kg dedito agli stravizi, batte il cuore di nerd vecchio stampo con lo sguardo perennemente abbronzato da uno schermo, anche d'estate.

Contenuti correlati o recenti

Ratchet & Clank: Rift Apart per PS5 gira bene anche con il peggiore degli SSD compatibili

Digital Foundry analizza le opzioni SSD disponibili per PS5 usando Ratchet & Clank: Rift Apart

Articolo | Marvel's Guardians of the Galaxy - prova

Ha detto "benvenuto nei Guardiani della Galassia spaccacubi", solo che non ha detto "cubi"!

'Call of Duty: Warzone è un gioco per bambini di 11 anni'

COD: Warzone non piace più a Dr. Disrespect.

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza