Capcom chiude amaramente l'anno fiscale

Come previsto, deludono Resident Evil 6 e DmC.

Capcom ha pubblicato i suoi risultati finanziari annuali.

In linea con le previsioni, Resident Evil 6 non ha rispettato le proiezioni che davano per vendute 7 milioni di unità e si è fermato a 4.9 milioni.

Dragon's Dogma ha superato il milione di copie e questo ha soddisfatto il publisher nipponico, che, ci scommettiamo, tornerà presto a puntare sull'RPG.

DmC Devil May Cry ha avuto una "popolarità stabile nei mercati oltreoceano" Non abbiamo dati precisi in merito ma le vendite avevano raggiunto i 1.15 milioni ad aprile e non dovrebbero essere lievitate ulteriormente.

I profitti della compagnia sono stati di £19.42 milioni e hanno fatto pertanto segnare un -56% rispetto alla chiusura dello scorso anno fiscale.

Per il futuro, Capcom punta a "ridurre i costi di sviluppo e accorciare i tempi" e a "concentrarsi sul potenziamento delle compagnie di sviluppo oltreoceano".

Vai ai commenti (21)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Resident Evil 8 ha già una finestra di lancio?

Ci sarebbe già stato un rinvio.

The Persistence - recensione

L'horror di Firesprite si spoglia della VR, e non solo.

Commenti (21)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza