Un bagno di sangue per Capcom

Marketing truculento per l'uscita di Resident Evil: Revelations.

Con l'approssimarsi dell'uscita di Resident Evil: Revelations (convertito su altre piattaforme dopo il lancio dell'originale su 3DS), Capcom sta intensificando gli sforzi per promuovere il suo survival horror.

Il più particolare (riportato da MCV) riguarda l'allestimento di quella che la società definisce come "la prima piscina piena di sangue". Nella piscina in questione verranno riversati 55.000 galloni di acqua colorata di rosso, in cui galleggeranno riproduzioni di membra e organi umani.

I più forti di stomaco potranno nuotare tra repliche di busti, cervella, occhi e finti intestini, questi ultimi utilizzati per separare le corsie. In tema anche i bagnini, che verranno travestiti da zombie. Sul fondo della piscina verranno lasciati dei materiali promozionali che diventeranno proprietà di chi riuscirà a recuperarli.

"Gli zombie sono stati molto occupati, per cui abbiamo voluto concedere loro un po' di relax a Londra", ha dichiarato Adam Merrett, PR di Capcom UK. "Per i vivi la piscina sarà un'esperienza scioccante, truculenta e incredibilmente disturbante, il modo migliore per dimostrare che il survival horror è tornato in grande stile con Resident Evil: Revelations".

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Redattore

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza