Désilets: 1666 sarebbe stato "il nuovo Assassin's Creed"

Ma con meccaniche totalmente differenti.

1

1666, il progetto di Patrice Désilets attualmente in stasi, era stato pensato per avere un impatto di proporzioni simili a quelle di Assassin's Creed.

Désilets aveva già investito oltre un anno di lavoro nel gioco, prima delle vicende che hanno separato le strade del designer e di Ubisoft.

"Sarebbe stato il nuovo Assassin's Creed", ha spiegato a GameReactor Spain (tradotto da Gameranx). "Il primo anno sarebbe servito a creare il team e studiare l'epoca, ma anche a creare una nuova IP".

Le meccaniche di gioco previste, a detta del designer, non erano affatto simili a quelle di Assassin's Creed.

"Non era facile, non volevo creare qualcosa con le spade né uno shooter. Stavo tentando di fare qualcosa di diverso, di spingermi oltre i limiti".

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Redattore

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza