"I nuovi giocatori prima iniziavano da Miyamoto, ora da Apple."

Richard Hilleman di EA dipinge così il mercato attuale.

Peter Hilleman, di Electronic Arts, ha detto che l'industria ha chiesto troppo ai suoi consumatori spingendoli a preferire il mercato mobile.

Anni fa i giocatori, infatti, si avvicinavano a questo media grazie a Miyamoto, adesso apprendono a videogiocare attraverso lo schermo tattile dei dispositivi iOS.

"Ringrazio Miyamoto per questa sua funzione, ma negli ultimi cinque anni è grazie all'intuizione di un ragazzo ormai morto di Cupertino che nuovi giocatori si avvicinano all'industria."

Hilleman sostiene che ora per un videogioco sono richiesti troppo tempo, dedizione e soldi, cosa che ha allontanato l'interesse di molti.

Per l'uomo l'EA ora i consumatori vogliono il loro gioco dove vogliono, quando vogliono e ad un prezzo competitivo.

Vai ai commenti (6)

Riguardo l'autore

Luca Forte

Luca Forte

Redattore

Luca si divide tra la gestione del ruspante VG247.it e l'infestare Eurogamer con i suoi giudizi sui giochi sportivi, Civilization, Fire Emblem, Persona e Football Manager. Inviato d'assalto, si diverte a rovinare le anteprime video dei concorrenti di tutto il mondo in modo da fare sembrare le sue più belle.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza