Beyond dimostrerà che i giochi non sono solo sparatutto

Cage è convinto che il titolo interesserà anche a chi non gioca.

David Cage è convinto che Beyond: Due Anime aprirà le porte dei videogiochi anche a consumatori che non giocano frequentemente.

"Ci sono indie molto interessanti che stanno esplorando le diverse reazioni che non riguardano la violenza, che stanno provando a rafforzare molto questo medium", ha spiegato Cage in un'intervista concessa a VG247.

"Sta senza dubbio succedendo qualcosa nell'industria proprio ora e dovremmo farci attenzione. Questo è interessante perché con la presenza di Ellen Page e Willem Dafoe nel gioco siamo riusciti ad aprire delle porte, in cui persone che non avrebbero mai parlato di videogiochi si stanno ora interessando".

"Con Beyond", infatti, "stiamo aprendo delle porte e dimostrando alle persone che i videogiochi non sono tutti uguali, non sono solo una questione di sparatorie".

Vai ai commenti (9)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza