Rockstar crede nel single-player più che nel multiplayer, perché ci sono utenti, la maggior parte, per cui il gioco in solitaria è ancora più importante della controparte online.

"Penso che un gioco multiplayer ben fatto attragga un grande pubblico, ma non attrae un audience grande quanto quello di un gioco single-player", ha spiegato Dan Houser a Polygon.

"Non lo fa ancora. Non tutti, persino con Call of Duty, giocano il multiplayer. C'è un grande pubblico di persone che amano le avventure single-player".

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.