GTA Online - articolo

Quando funziona è uno spasso. Quando funziona... 

Chi credeva che il primo ottobre, giorno di lancio di GTA Online, le cose sarebbero andate lisce, è stato semplicemente un ingenuo. Non ci credevo io, non ci credeva chi ha un minimo d'esperienza con questo tipo di "day one", e a leggere bene gli annunci ufficiali non ci credeva nemmeno Rockstar Games.

Guardiamo in faccia la realtà: se persino Blizzard, che ha alle spalle un gioco come World of Warcraft, è riuscita a far casino col lancio di Diablo III, se persino un citybuilder come SimCity ha dovuto scontrarsi con una cascata di problemi, come poteva andare bene a uno dei titoli più attesi di sempre, sviluppato da una software house che non ha nemmeno esperienza nel campo dei mondi persistenti?

Tutto quello che ha rappresentato la ricetta perfetta per la creazione di un capolavoro, ovvero GTA V, si è trasformato nel terreno ideale per un fallimento da cui ancora oggi, dopo più di una settimana, Rockstar Games e GTA Online faticano a rialzarsi. Certo, le cose vanno molto meglio dei primi giorni ma giocare online al quinto Grand Theft Auto rimane una scommessa da cui si può uscire deliziati o furenti.

Il primo grande scoglio che i giocatori hanno dovuto superare è stato il tutorial. Quello di GTA Online non è particolarmente difficile, solo che nei primi giorni, per chissà quale motivo, la prima sfida del gioco, che oltretutto è obbligatoria per sbloccare tutto il resto, era talmente buggata da lasciare fuori un buon 80% degli utenti. I più fortunati, o forse quelli con il karma migliore, sono però riusciti ad entrare lo stesso.

1
Ecco a voi il cappello da somaro... in ogni caso ve lo siete meritato!

Per questi giocatori i problemi non sono finiti improvvisamente, hanno soltanto cambiato forma e nome. GTA Online, come tutti i titoli multiplayer di successo nei loro primi giorni di vita, aveva e ha tutt'ora server che vanno e vengono. Ma la cosa che fa più imbestialire (in realtà fa proprio incazzare) è che a volte i server si perdono i personaggi. Sei di ventesimo livello, hai appena comprato casa e non vedi l'ora di tornare a giocare? Grattati le palle, potresti dover ripartire da zero (anche se a volte la perdita è più contenuta: solo qualche livello e una manciata di dollari). E questo è semplicemente inaccettabile.

"Ogni giorno è possibile notare migliorie a qualsiasi livello, anche se permangono molti problemi"

Fortunatamente lo è anche per Rockstar Games e ogni giorno è possibile notare migliorie a qualsiasi livello. Anche se permangono molti problemi, oggi è più semplice di ieri entrare in partita, incontrare i propri amici e salvare senza brutte sorprese. GTA Online continua ad essere poco chiaro, necessiterà di alcuni sostanziali cambiamenti prima di poter divenire un gioco all'altezza della sua controparte offline, ma sta lentamente avanzando verso uno stato di affidabilità sufficiente per essere apprezzato da coloro che abbiano voglia di metterci piede.

Se tutto andrà bene, dopo aver creato il personaggio (il gioco mette a disposizione quattro slot per altrettanti personaggi, con caratteristiche uniche ma soldi in comune) e superato il tutorial, vi ritroverete nuovamente nella solita splendida Los Santos. Questa volta senza vestire i panni di Franklin, Michael o Trevor, ma quelli di un criminale in erba di cui avete scelto fattezze e abilità. Vi accorgerete che le cose sono cambiate radicalmente dai tempi di Grand Theft Auto IV e Red Dead Redemption, dove il cuore dell'esperienza era una lobby in cui decidere la prossima modalità di gioco.

In GTA V, Rockstar ha scelto di puntare più in alto possibile, costruendo su una struttura già conosciuta una sorta di mondo persistente. Ogni versione di Los Santos può ospitare 16 giocatori contemporaneamente, un numero piuttosto basso rispetto a quello di un MMORPG ma più che giusto per riempire la mappa mantenendo un bilanciamento accettabile tra tranquillità e caos. Considerate che ogni giocatore in più sulla mappa fa aumentare sia il divertimento che i rischi, visto che i partecipanti potranno collaborare tra di loro ma anche ostacolarsi in molti modi diversi.

Come nel single player anche in GTA Online avrete delle caratteristiche che potranno essere aumentate svolgendo varie attività, ma il ruolo più importante lo ricopriranno naturalmente i soldi. Ne guadagnerete pochi, molto pochi all'inizio, ed è sconsigliatissimo tenere in tasca più di 5000 Dollari visto che se morirete la penalità sarà più o meno pesante in base ai vostri averi. Per ovviare a tale piccolo problema è bene visitare i bancomat nei dintorni oppure fare un salto sul sito della vostra banca, per depositare i vostri averi e tornare a seminare il caos a cuor leggero.

"Anche in GTA Online avrete delle caratteristiche migliorabili svolgendo varie attività, ma il ruolo più importante lo ricopriranno i soldi"

Online potrete rubare qualsiasi veicolo vi passi davanti, ma se lasciato così com'è attirerete sempre l'attenzione della polizia che lo riconoscerà come rubato. Per ovviare a questa scocciatura è necessario riverniciarlo nel primo garage disponibile. Se un veicolo vi piace particolarmente potrete renderlo vostro montandogli un chip e stipulando un'assicurazione, così da non perderlo mai e ritrovarvelo sempre trai i piedi anche nel caso esploda in mille pezzi. Solo i veicoli di fascia medio bassa potranno però essere rubati e tenuti: i più performanti e rari andranno per forza di cose comprati al concessionario e lo stesso vale per le imbarcazioni e i velivoli.

Coi soldi potrete comprare armi, munizioni e quando ne avrete fatti un bel po' anche un appartamento e un garage dove tenere al sicuro il vostro parco macchine. Ogni acquisto sblocca nuove possibilità, come anche ogni livello guadagnato. I prezzi però sono ben diversi da quelli dell'offline: preparatevi a sborsare un bel po' di soldi per mettere le mani su qualcosa di interessante o anche solo per rifornire di proiettili la vostra arma preferita.

In GTA Online potrete racimolare denaro con le missioni, con le gare e ogni singolo evento vi permetterà di scommettere sia su voi stessi che sugli altri giocatori (così potrete guadagnare anche con una sconfitta!).

2
L'editor dei personaggi è stravagante e a suo modo limitato, ma capace di risultati interessanti.

I negozi da saccheggiare si sono moltiplicati rispetto a GTA V e una rapina può fruttare pochi bigliettoni come oltre 10.000 dollari. Nessuno vi vieta di scommettere cifre considerevoli con (e contro) i vostri amici, sfidandoli in qualche sport come il tennis o in una rilassante partita a golf (gli sport fanno comunque aumentare l'esperienza e le abilità fisiche). C'è anche chi passa un bel po' di tempo svolgendo il secondo lavoro più antico del mondo, ovvero il cacciatore di taglie. Tutti i personaggi di decimo livello possono impostare una taglia su un altro giocatore, ma a volte anche le vittime virtuali delle vostre scorribande riservano sorprese al riguardo. Bisogna tenere sempre alta la guardia!

"I negozi da saccheggiare si sono moltiplicati rispetto a GTA V e una rapina può fruttare pochi bigliettoni come oltre 10.000 dollari"

E per i giocatori più antipatici? Se una taglia sulla loro testa di uno non basta a renderli più amichevoli, il gioco ha in serbo alcune simpatiche punizioni, compreso l'obbligo di indossare un cappello da somaro per un breve (mai troppo breve) periodo di tempo.

Oltre alle attività sparse per la mappa, GTA Online propone anche diverse tipologie di missioni. Per entrare subito in azione ci si può buttare in una "partita veloce", dove alla fine di ogni round tutti i giocatori possono votare democraticamente per l'attività successiva. Si può passare da una gara nel deserto a un deathmatch tra i grattacieli di Los Santos, da una sessione di base jumping a un Last Man Standing che profuma di duello messicano. Ci sono poi vere e proprie missioni in PVP, per la maggior parte molto divertenti.

Al PVE questo GTA Online riserva le sue missioni principali, quasi sempre da attivare telefonando al contatto giusto. Questo tipo di missioni è strettamente legato al livello del vostro personaggio e più avanzerete di livello e più queste saranno interessanti, strutturate e remunerative. Ma nulla vi è precluso: se avete voglia di provare qualcosa ancora al di fuori delle vostre possibilità potrete sempre entrare in una partita di un altro giocatore con più esperienza. Le modalità non finiscono certo qui e ogni tot livelli il gioco continua a proporvi nuova roba da fare, a offrirvi nuove opzioni, nuove sorprese.

3
Ci si vede tutti da me tra 20 minuti, ok?

Ho aspettato qualche giorno in più per mettere il punto a questo articolo, e devo dire che ho fatto bene. La mia esperienza con GTA Online, nei suoi primi giorni di vita, era stata al netto dei problemi sì positiva, ma non strabordante come mi sarei aspettato. Ma questi ultimi due giorni (notti, per la precisione sono notti) il gioco ha funzionato estremamente bene, regalandomi sensazioni che era da parecchio tempo che non sperimentavo sulla mia pelle. Sinceramente? Erano anni che non tiravo così tardi giocando online, ridendo fino a farmi uscire il mocciolo dal naso.

"Erano anni che non tiravo così tardi giocando online, ridendo fino a farmi uscire il mocciolo dal naso"

"Con la mia crew a proteggermi le spalle mi sentivo al sicuro, con la mia crew al fianco ho avuto il coraggio di affrontare epiche sparatorie, con la mia crew davanti siamo semplicemente andati dove ci sentivamo di andare". Quella che avete appena letto è la Preghiera ufficiale della Santa Romana Scusa, scritta da me questa mattina all'alba e da recitare tutte le volte che si inizia a giocare insieme. Perché ci vuole un po' di strafottuta teatralità, ci vuole perché GTA Online non è soltanto dodici aerei che si rincorrono sbattendo le ali, non è soltanto una fuga senza cervello per un'autostrada deserta sparando ai limiti di velocità, non è soltanto divertimento scemo.

Le missioni in PVE sanno essere estremamente tese, l'intelligenza artificiale dei nemici è buona ma è la loro mira ad essere davvero letale, specialmente a livello difficile (dove aumenterà anche il premio in punti esperienza). Spesso poi le vite a disposizione saranno in comune con tutto il vostro gruppo di gioco, quindi bisogna stare molto attenti se non si vuole danneggiare con la propria irruenza non solo il proprio percorso ma anche quello della squadra.

Rimanere a zero vuol dire ritrovarsi in panchina a guardare ciò che rimane della partita. Anche in questo stato GTA Online è un vero spettacolo: è possibile attivare vari filtri e cambiare la visuale, e in pratica ci si ritrova davanti a un film d'azione che si svolge in tempo reale e che a volte può persino emozionare con la sua intensità.

4
E ora venite a prenderci!

La varietà di ciò che ho potuto provare nel corso delle mie partite è tremendamente eccitante. Nel bel mezzo di tanto divertimento galleggia un'unica, grande, enorme, gigantesca eccezione che mi fa girare le scatole ogni volta che ci penso. Ho una crew anche perché Rockstar mi ha consigliato mille volte di farne una, ho un gruppo di amici che è anche una squadra affiata, e allora perché mai non posso scegliere di stare sempre in squadra con loro?

"La varietà di ciò che ho potuto provare nel corso delle mie partite è tremendamente eccitante"

Se parte un deathmatch li voglio al mio fianco, ma in GTA Online organizzarsi in tal modo è praticamente impossibile e questo sì, questo sì che è un abnorme punto a sfavore. È una cosa talmente stupida che forse non ho capito io come farla, e qui entra in gioco la scarsa documentazione a disposizione, ma se davvero tale opzione mancasse spero che in quegli uffici qualcuno stia lavorando giorno e notte per metterci una pezza, un'altra ancora.

Per Rockstar Games questo GTA Online è solo all'inizio: sono stati promessi già quattro DLC gratuiti e naturalmente tutte le patch necessarie per rendere l'esperienza di gioco migliore. Con un eventuale successo sembra che gli sviluppatori siano intenzionati ad andare oltre, fino a che punto però non ci è ancora dato saperlo.

Le potenzialità però ci sono, a patto che vi piaccia la fisica di GTA in un contesto multiplayer (per alcuni è indigesta), a patto che abbiate la pazienza di affrontare tante piccole imperfezioni che col tempo speriamo saranno limate, a patto di coprirvi le spalle a vicenda perché la vita, da soli là fuori, può essere dura, davvero molto dura.

Vai ai commenti (20)

Riguardo l'autore

Francesco Serino

Francesco Serino

Redattore

Dopo aver diretto molte riviste del settore si ritrova scrittore collaborando con alcuni importanti quotidiani ma non dimenticando il giornalismo videoludico specializzato, settore nel quale ritorna grazie a Eurogamer.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloGamescom 2019: Cyberpunk 2077 - anteprima

Nessuna nuova, buona nuova? Allora facciamo il punto della situazione.

Gli sviluppatori di Hitman al lavoro su una nuova IP

Non solo Hitman 3 per IO Interactive.

ArticoloOk, Rockstar, forse giocare d'azzardo al casinò è un po' troppo - editoriale

Il casinò di GTA Online ha aperto i battenti. In tanti Paesi è già vietato.

L'uscita di GTA 6? Secondo un analista è ancora molto lontana

Non dobbiamo aspettarci a breve un nuovo capitolo dell'amata serie di Rockstar.

Articoli correlati...

Commenti (20)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza