Xbox One: Activision glissa sul Resolutiongate

Si parla solo di "approcci diversi" alla questione.

Dopo l'ammissione di Mark Rubin sulla risoluzione di Call of Duty: Ghosts, ferma a 720p nativi su Xbox One nonostante i 1080p della versione PlayStation 3, Activision ha preferito evitare ulteriori commenti di fronte ai propri azionisti.

Come riportano i colleghi di Eurogamer.net, il numero uno di Activision Publishing Eric Hirshberg ha parlato ad un recente meeting di "approcci diversi" scelti dai first-party in materia di hardware, senza sbilanciarsi più del dovuto.

"Questa è davvero una domanda che sarebbe meglio fare ai first-party, dal momento che hanno scelto approcci diversi nel design dell'hardware e una gestione diversa della potenza di calcolo messa a disposizione degli sviluppatori", ha spiegato Hirshberg.

Microsoft ha già risposto alla questione per bocca di Phil Spencer. Cosa ne pensate?

Vai ai commenti (9)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza