Obbliga un bambino a giocare a GTA IV e viene arrestato

È successo in Giappone, nella prefettura di Kyoto.

1

La polizia giapponese ha arrestato un ventottenne con l'accusa di aver obbligato un bambino di 9 anni a giocare a GTA 4.

Lo ha riportato Kotaku, segnalando articoli comparsi su MSN Japan e Yomiuri Online.

Maasa Kawabata, l'uomo arrestato, è accusato di aver forzato a giocare a GTA 4 il bambino di nove anni avuto dalla moglie in un precedente matrimonio. Le autorità sospettano che il bambino abbia dovuto giocare dalle due alle tre ore al giorno per circa tre settimane durante le assenze della madre, e un dottore ha diagnosticato alla vittima dei disturbi imputati allo stress delle sessioni di gameplay.

Secondo le informazioni, Kawabata avrebbe maltrattato la prole della moglie anche in precedenti occasioni, insultando il bambino e "dicendogli di morire".

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Redattore

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza