Pioneer HDJ-1500 - review

Audio ad alta fedeltà sui nostri PC.

Da diverso tempo sulle pagine di Eurogamer.it recensiamo cuffie per PC e console. Solitamente si tratta di prodotti con microfono all-in-one, per i gamer che spesso si ritrovano a parlare in chat durante le sessioni di gioco più sfrenate. Oggi invece tratteremo un paio di cuffie dedicate esclusivamente alla riproduzione audio e quindi sprovviste di microfono, dedicate a chi usa il PC per ascoltare musica o vuole immergersi completamente in una sessione single player senza la necessità di parlare al proprio team in multiplayer.

Nell'immenso mare di proposte presenti sul mercato, quelli di Electronic-star ci hanno inviato un campione delle Pioneer HDJ-1500. Si tratta sicuramente di un prodotto di fascia medio-alta, versatile e che ben si adatta all'utilizzo che va dal PC ai lettori MP3.

All'interno della confezione troviamo l'essenziale: le cuffie, il cavo removibile da 1,2 metri, un adattatore da ¼ per collegare le cuffie a una console audio o a un amplificatore, una borsa in ecopelle per trasportare le cuffie e una breve documentazione.

Il design delle Pioneer HDJ-1500 è molto semplice ma allo stesso tempo interessante. Il modello da noi trattato è tutto bianco con dettagli opachi e lucidi in lega di magnesio, che rendono il prodotto esteticamente molto gradevole. Siamo quindi lontani dalle esagerazioni che spesso vediamo nei prodotti gaming. Sono comunque disponibili altre due colorazioni, una nera e argento e una completamente nera.

"Il peso di soli 285 grammi vi permetterà di indossarle per lunghe sessioni senza troppe preoccupazioni"

Essendo le cuffie sprovviste del microfono hanno un peso contenuto di soli 285 grammi, che vi permetteranno di indossarle per lunghe sessioni senza troppe preoccupazioni. La struttura del telaio permette inoltre di ripiegarle due volte su se stesse, riducendo notevolmente l'ingombro e rendendole facilmente trasportabili. L'archetto è anche regolabile in estensione, permettendo una buona adattabilità alle teste più o meno grandi.

Si tratta di un prodotto costruito con estrema cura nell'assemblaggio e nella scelta dei materiali: le plastiche opache dell'archetto e dei pad auricolari sono solide e resistenti, mentre gli inserti in lega di magnesio e in plastica argentati sono un dettaglio che migliora l'estetica. Anche la resistenza del prodotto si fa apprezzare, dato che le parti più delicate non hanno giunture di plastica che si sa, alla lunga possono cedere, rendendo il prodotto inutilizzabile.

4
La possibilità di richiudere le cuffie le rende comodamente trasportabili.

I padiglioni, rivestiti da una morbida similpelle ben cucita, permettono di isolare ottimamente dall'esterno mentre la schiuma a memoria di forma offre un'aderenza mai fastidiosa anche per lunghe sessioni di utilizzo. E sebbene si tratti di una struttura sovra-auricolare, la sua morbidezza e leggerezza rende l'utilizzo molto confortevole.

Il cavo che collega le cuffie al PC è removibile, un dettaglio sicuramente interessante poiché in caso di taglio o di rottura sarà sufficiente ricomprare il cavo e non le cuffie, come può accadere invece con altri prodotti il cui collegamento è integrato. La lunghezza è di 1.2 metri ma grazie alla sua forma a spirale è in realtà allungabile fino ad almeno fino a 3 metri, un dettaglio che abbiamo apprezzato in quanto molti prodotti, soprattutto quelli dedicati al gaming, sono dotati di cavi lunghi anche fino a quattro metri, col risultato di annodarsi o comunque di dare luogo ad antiestetiche matasse appoggiate sulle scrivanie o in terra.

La qualità della riproduzione è davvero eccellente e qualunque cosa vogliate riprodurre, siano musica, film o giochi, i bassi sono potenti, le tonalità medie piene e le alte definite, permettono di distinguere nettamente i suoni riprodotti. L'audio, sorgente permettendo, è sempre pulito e anche nel caso di suono direzionale viene riprodotto in maniera eccellente, pur essendo le Pioneer HDJ-1500 delle cuffie "solamente" stereo.

Durante le partite a Battlefield 4 sentirete dunque sibilare i proiettili e sussulterete a ogni esplosione, grazie ai magneti da 50 millimetri installati nei pad auricolari. Interessanti anche le specifiche tecniche, che indicano una risposta in frequenza da 5Hz a 30000Hz, che consente una gamma sonora ad ampio spettro ben al di là dei suoni che una persona normale percepisce, così come la sensibilità di 108 dB.

"Il cavo è lungo 1.2 metri ma grazie alla sua forma a spirale è allungabile fino ad almeno fino a 3 metri"

Come abbiamo ricordato, il connettore principale è un jack stereo da 3,5 millimetri placcato oro che permette di collegare la cuffia a PC, lettori MP3 e smartphone. Si tratta dello spinotto cuffie standard ma grazie all'adattatore da 6,3 millimetri è possibile avvitarlo sopra al jack da 3,5 millimetri, per collegare le cuffie ad apparecchiature come una consolle da DJ, un amplificatore di una chitarra o un impianto audio professionale, il che sicuramente aumenta la versatilità di questo prodotto.

Le Pioneer HDJ-1500 sono sicuramente un prodotto molto valido per chi sia alla ricerca di una resa audio fedele, versatile, con suoni puliti e precisi, e non sia interessato all'avere un microfono integrato nelle cuffie. La mancanza dell'audio posizionale e un prezzo di 178 euro per delle cuffie senza microfono, pur giustificato dalla qualità complessiva sia per quanto riguarda il lato costruttivo che quello funzionale, portano però la valutazione al voto che vedete qui di seguito.

7 /10

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Marco Ballabio

Marco Ballabio

Redattore

Adepto spirituale del Pastore fin dai tempi di TGM, è sempre alla ricerca dell’ultimo pezzo per completare il suo PC definitivo. Impresa, come quella di Dylan Dog e del suo galeone, infinita.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloGli inquietanti corridoi dei videogiochi - editoriale

Perché proviamo tanta ansia nei meandri di un corridoio di un videogioco? Il motivo è più complesso di quanto vi sareste aspettati.

Untitled Goose Game - recensione

Semplicemente, un'oca che decide di rovinare le giornate di un po' di persone a caso.

Razer Viper - recensione

Razer pensa ai mancini, e non solo.

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza