Quello che conta è la giocabilità, non la grafica. Un vecchio detto sempre valido e attuale! SEGA ha infatti comunicato che il gameplay dell'attesissimo survival Alien: Isolation sarà la medesima per tutti i formati: atmosfera, senso d'angoscia e claustrofobia, tutti elementi che saranno distintivi e presenti su ogni formato che riceverà il gioco.

Quello che cambierà, ovviamente, sarà il reparto grafico, più performante su PC, PS4 e Xbox One. Queste le parole di Alistair Hope, creative lead di Creative Assembly:

"Per un periodo di tempo le potevamo mettere affianco e giocare a 'indovina la piattaforma' da quanto erano identiche. Siamo stati capaci di tirar fuori e spremere le ultime potenzialità rimaste delle vecchie console, ma una volta arrivate le versioni più attuali dei nuovi hardware abbiamo saputo anche sfruttare i vantaggi che essi avevano da offrire per ulteriori miglioramenti. Ma il nucleo dell'esperienza resta identico".

"Per molti anni le build di Xbox 360 e PS3 sono state le nostre uniche versioni console, per questo era per noi importante che diventassero grandiose".

Alien: Isolation è previsto su PS4, PS3, Xbox One, Xbox 360 e PC durante l'anno.

Riguardo l'autore

Marco Gatto

Marco Gatto

Redattore

Si avvicina ai videogiochi grazie a suo papà, incallito videogiocatore. Inizia a smanettare sin dalla tenera età con Intellivision e Atari VCS 2600. Da lì in poi, l’amore viscerale per i videogiochi non si è più assopito.

Altri articoli da Marco Gatto