Microsoft non venderÓ la divisione Xbox, secondo Pachter

L'analista traccia un bilancio complessivo sul lavoro della compagnia.

1

Michael Pachter ha definito "una stupidaggine" la possibilità che Microsoft possa vendere la divisione Xbox ad un'altra compagnia.

Questo perché, secondo l'analista di Wedbush Securities, tale divisione è l'unica ad aver registrato degli utili per il colosso di Redmond nell'ultimo periodo e quindi una mossa del genere non avrebbe alcun senso.

Inoltre, Pachter ritiene che Xbox stia ancora pagando gli errori fatti con la prima console e il caso del "red ring of death" di Xbox 360, e che in loro assenza le cose starebbero andando pure meglio in materia di console firmate Microsoft.

La compagnia americana starebbe infine lavorando in maniera proficua su Xbox One. Va tutto bene fuorché il prezzo, insomma, che stando all'esperto andrebbe limato per entrare seriamente in concorrenza con PS4.

Vai ai commenti (6)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Valorant - recensione

Il nuovo leader degli sparatutto competitivi... forse.

The Outer Worlds (Switch) - recensione

Il Fallout spaziale arriva anche sull'ibrida di Nintendo.

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza