King rinuncia al trademark della parola "candy"

Ma solo negli Stati Uniti...

1

King ha rinunciato al suo tentativo di registrare il trademark della parola "candy", ma solo negli Stati Uniti.

Lo studio social ha invece optato per la registrazione del marchio Candy Crusher, dal momento che questa è "la migliore opzione per la protezione di Candy Crush sul mercato statunitense".

Il passo indietro, però, "non riguarda il nostro trademark Candy sul territorio europeo e continueremo ad intraprendere tutti gli step necessari per proteggere la nostra IP".

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza