Dark Souls 2 - Boss: Carro del Boia (Purgatorio del Non Morto)

Una corsa folle contro il tempo e tanti pericoli da affrontare nel tesissimo scontro con questo boss!

Cliccate sul testo seguente in blu per tornare all'indice della guida di Dark Souls 2.

Boss: Carro del Boia

Ricompensa: Anima Carro del Boia

Questo combattimento si svolge in due fasi. La tattica è praticamente la stessa a prescindere dal tipo di classe che state utilizzando.

PRIMA FASE:

La prima fase è sicuramente la più difficile, e richiede il raggiungimento di una leva molto più avanti nel cunicolo. Il percorso è ricco di nicchie in cui rifugiarsi per evitare i vari passaggi del carro, ma le cose sono complicate dagli scheletri che torneranno regolarmente in vita, animati da due negromanti.

Prima di tutto tenete presente che potrete correre solo a sinistra rispetto all'ingresso, ossia "incontro" al carro. A destra dell'ingresso si trova infatti una voragine.

Una buona tattica è correre e raggiungere il primo negromante, nascosto in una nicchia sulla sinistra, prima del primo passaggio del carro. In caso ce la facciate, eliminate il mago e lanciate un Teschio esca per attirare via gli scheletri. Anche se l'energia scarseggia, non potrete recuperare a causa degli scheletri.

Dopo l'eliminazione del primo negromante, correte nuovamente avanti e cercate il secondo in una nicchia sulla destra. Dopo averlo fatto fuori, tentate semplicemente di resistere nella nicchia: il carro farà fuori gli scheletri o li indebolirà a tal punto che un vostro singolo colpo li farà fuori definitivamente.

A questo punto resistete alla tentazione di correre in fondo al passaggio per recuperare l'Anima di guerriero coraggioso (meglio rimandare a dopo lo scontro). Individuate la leva, che si trova appena a destra dalla parte opposta del corridoio rispetto alla nicchia in cui si trovava il secondo negromante. Fate con calma i preparativi per la seconda fase e recuperate con calma, una volta eliminati negromanti e scheletri sarete al sicuro nella nelle nicchie. Quando vi sentirete pronti, tirate la leva per passare alla seconda fase dello scontro.

SECONDA FASE:

Questa fase è più simile agli altri scontri con i boss. Se siete dotati di una magia potente che richiede un lungo tempo di caricamento, l'inizio del combattimento è il momento migliore (e probabilmente l'unico) per utilizzarla, visto che i cavalli si troveranno a terra.

Gli attacchi dei cavalli sono piuttosto rapidi e in grado di danneggiare anche attraverso gli scudi, ma le occasioni per contrattaccare non mancano. Tenendovi di fronte al mostro a media distanza, lo vedrete caricare. Rotolate con tempismo di lato per scartare e avere la possibilità di infliggere alcuni colpi.

Tenendovi più vicini, i cavalli probabilmente impenneranno tentando poi di schiacciarvi sotto gli zoccoli. In questo caso indietreggiate ma non abbassate la guardia, perché il raggio del colpo è più ampio di quanto si possa immaginare. Se utilizzate una classe magica, rotolando all'indietro prima del colpo avrete la possibilità di lanciare una magia di medio tempo di carica.

L'attacco più comodo da provocare è l'impennata, ma tentate di prendere le misure e imparare a schivare la carica quando necessario.

Se i cavalli tentano di colpire con il respiro oscuro, aggirateli per colpirli a ripetizione. Se non potete, riparatevi in una nicchia e attendete fino a poter uscire nuovamente per riprendere lo scontro.

Dopo lo scontro: verso la Valle del Raccolto

Dopo il combattimento potrete inoltrarvi nel Purgatorio del Non Morto, anche se tecnicamente siete già al suo interno.

Salite le scale nei pressi della grata, e accendete il Falò del Purgatorio del Non Morto sulla sinistra. L'NPC nei pressi vi parlerà solo se avete già invaso e ucciso con successo un altro giocatore.

Tornate alla sala in cui avete battuto il Boss: i Signori degli Scheletri, e proseguite nel nuovo cunicolo. Avanzate fino a una leva e tiratela per far scendere un ponte e incamminatevi verso la parte opposta. Scendete la scala e avanzate per raggiungere la Valle del Raccolto.

Vai ai commenti (637)

Riguardo l'autore

Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Redattore

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

The Last of Us ha venduto oltre 20 milioni di copie su PS4 e PS3

Nuovo traguardo per il gioco di Naughty Dog.

In Death Stranding la vita o la morte degli NPC dipenderà dalle scelte del giocatore

Hideo Kojima: "vogliamo davvero svelare il significato della connessione tra le persone. Come si forma, come si sviluppa".

Commenti (637)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza